Rifiuti abbandonati sulle colline di Massa, "sono i cittadini incivili che non hanno votato"

"Questi "cittadini" maleducati, ignoranti, privi dei più elementari principi di educazione civica, probabilmente non sono andati a votare domenica scorsa. E probabilmente sono persone che si lamentano qualunquisticamente dei politici corrotti e incapaci"

Deposito indecoroso di immondizia a Massa. A fotografare l'ennesima mini “discarica abusiva” è Davide Fabbri, esponente di “Cesena Siamo Noi” e “Liberi cittadini”: “Io so. Ma non ho le prove, direbbe l'anticonformista ed eretico Pier Paolo Pasolini. Ma questi "cittadini" maleducati, ignoranti, privi dei più elementari principi di educazione civica, probabilmente non sono andati a votare domenica scorsa. E probabilmente sono persone che si lamentano qualunquisticamente dei politici corrotti e incapaci, della mancanza di servizi pubblici adeguati, che si arrabbiano contro tutte le "caste", e poi - nel loro piccolo - fanno questi "splendidi" gesti: discariche abusive”.

Le foto sono state scattate martedì lungo la S.P. 65, la strada che da Settecrociari porta a Bertinoro. Siamo all'altezza del numero civico 4800 della via San Mauro, frazione Massa del Comune di Cesena. Continua Fabbri: “E pensare che Hera spa - una holding comunque lontanissima dagli interessi dei cittadini - ha fatto partire da tempo una campagna contro l’abbandono dei rifiuti, per sollecitare l’attenzione dell’utenza verso gli aspetti di decoro urbano che incidono sugli spazi comuni delle nostre città. La ricerca vuole essere quella di un rinnovato approccio ai servizi ambientali, per stimolare una riflessione più profonda sull’atto di conferire i rifiuti e sull’ambiente in cui viviamo; una nuova ottica, quindi, in cui la campagna proposta da Hera intende sollecitare un’attenzione particolare al problema dell’abbandono dei rifiuti, soprattutto sui rifiuti ingombranti.
Rifiuti ingombranti che vengono ritirati - su richiesta del cittadino - da Hera spa”.

Per usufruire del servizio basta chiamare il Servizio Clienti tel. 800.999.500 attivo dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 13 (da cellulare 199.199.500 numero non gratuito attivo negli stessi orari) per concordare il ritiro dei rifiuti ingombranti. Conclude Fabbri: “Occorre allora migliorare il decoro urbano e l’estetica delle nostre città, occorre incrementare il corretto utilizzo dei servizi ambientali di Hera spa, aumentare la qualità del servizio offerto e rafforzare la sensibilità ambientale dei cittadini. Queste mie foto parlano da sole. Non aggiungo altri commenti. Sarebbe uno spreco di parole. Oggi stesso ho chiesto ad Hera spa e al Comune di Cesena di rimuovere tali rifiuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento