menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A spasso con la cocaina, sorpresi al casello dalla Polizia stradale: arrestati

Tutto è partito da un controllo eseguito al casello autostradale di Riccione, in arresto due uomini tra cui un longianese

La Polizia Stradale di Forlì-Cesena in campo anche per la repressione dei reati legati allo spaccio. Gli agenti hanno arrestato due uomini trovati in possesso di 100 grammi di cocaina.

Tutto è partito da un controllo eseguito al casello autostradale di Riccione, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Forlì alle ore 15:30 di domenica scorsa, hanno controllato una Toyota Yaris con a bordo due uomini.

Nell'utilitaria un italiano di 49 anni residente a Longiano e un marocchino di 36 anni, residente a Rimini. I due transitavano al casello senza avere però alcuna giustificazione per spostarsi da un comune all'altro, essendo ancora la regione in area arancione (la scorsa domenica).

Entrambi con precedenti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati sottoposti a perquisizione personale nel corso della quale sono spuntuati due involucri di nylon contenenti 100 grammi di cocaina. Sono scattate le perquisizioni domiciliari eseguite a Longiano e a Rimini con il concorso della Sezione Polizia Stradale di Rimini.

All'esito delle perquisizioni sono stati sequestrati 30 grammi di sostanza da taglio, un bilancino di precisione e la somma in denaro contante di 450 euro, ritenuta frutto dell'attività di  spaccio. I due sono stati arrestati e messi a disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini, che ne ha disposto l'accompagnamento in carcere. Nei confronti dell'uomo che si trovava alla guida del veicolo, si è proceduto anche alla denuncia per essersi rifiutato di sottoporsi ai test per l'accertamento di assunzione di alcol o di sostanze stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento