A Savignano nasce "il circuito dello sport e del tempo libero"

Il corposo pacchetto di opere, già presentato ai residenti nei giorni scorsi, prevede infatti l'attesissima realizzazione di una pista cicolpedonale in viale della Resistenza, dove si interverrà su circa 630 metri di carreggiata

Un distretto in città dedicato allo sport e allo stile di vita sano: con il progetto di riqualificazione urbana dell'area di viale della Resistenza l'amministrazione comunale di Savignano mette in rete, tramite nuovi percorsi sicuri, le tante strutture dedicate al benessere. “Non si tratta solo di singoli interventi - spiega il sindaco Filippo Giovannini - ma un progetto più ampio che fa dialogare tra loro e con la città Parco del Rubicone, Anello di Cesare, Seven, stadio e centro storico: un vero e proprio "distretto" dedicato allo stile di vita sano e sostenibile, un "Circuito dello sport" che integra le diverse opportunità di movimento e benessere offerte da quell'area”.

Il corposo pacchetto di opere, già presentato ai residenti nei giorni scorsi, prevede infatti l'attesissima realizzazione di una pista cicolpedonale in viale della Resistenza, dove si interverrà su circa 630 metri di carreggiata per realizzare un percorso dedicato a chi si vorrà spostarsi a piedi o in bici. La nuova pista partirà da piazzale Fausto Coppi, sarà larga due metri e mezzo e riserverà a bici e pedoni due diversi spazi affiancati. L'intero percorso sarà illuminato con corpi a led a basso consumo energetico, mentre per attraversare la strada in concomitanza dello stadio verrà anche installato un semaforo “a chiamata”, grazie al quale pedoni e ciclisti potranno interrompere il flusso delle auto e percorrere in sicurezza il nuovo attraversamento pedonale. Un nuovo parcheggio per le biciclette con apposite rastrelliere completerà l'opera in prossimità dello stadio.

Lungo la vicina via Sogliano si interverrà invece per altri 700 metri lineari, lungo i quali verrà creato un percorso pedonale largo un metro e mezzo che, dal bivio con via Castelvecchio, interessarà il lato ovest della carreggiata. Le due nuove piste si riuniranno infine all'intersezione con la provinciale 11, creando un vero e proprio anello di congiunzione con il centro storico.

“Grazie a questo intervento da circa 350mila euro - spiega l'assessore i Lavori pubblici Stefania Morara – sarà quindi possibile, anche per i ragazzi, muoversi su un percorso protetto per raggiungere lo stadio, le strutture sportive del Seven, il parco del Rubicone e l'anello di Cesare. Oltre a mettere in sicurezza un'area che in passato è stata luogo di gravi incidenti, creiamo anche un'opportunità di mobilità sostenibile a vantaggio della vivibilità dell'intera zona”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento