Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

A Mercato Saraceno la prima assemblea di Hera in presenza sulla raccolta 'porta a porta'

Il nuovo sistema di raccolta, che partirà il 13 settembre, riguarderà oltre 3.300 utenze e prevede nella zona residenziale un sistema di raccolta di tipo misto mentre nella zona forese e artigianale di tipo integrale

Al via da lunedì le assemblee in presenza sul nuovo sistema porta a porta, che partirà lunedì 13 settembre e interesserà oltre 3.300 utenze della zona artigianale, forese e residenziale di Mercato Saraceno.
 
Per avere maggiori informazioni sulla modifica del sistema di raccolta rifiuti sono previsti 4 incontri: il primo si terrà lunedì 12 luglio alle 20.45 a San Damiano presso il cortile della parrocchia, mentre quelli successivi nelle seguenti date: martedì 13 luglio alle 20.45 a Montecastello presso il cortile della parrocchia, mercoledì 14 luglio alle 20.45 a Bora presso gli Orti, giovedì 22 luglio alle 20.45 a San Romano presso PalaBand.  
 
Da fine luglio la distribuzione dei kit casa per casa

Slitta invece a fine luglio la distribuzione, presso oltre 3.300 famiglie ed attività della zona artigianale, forese e residenziale, del kit per la raccolta porta a porta.  Si tratta della consegna, da parte del personale incaricato da Hera, a oltre 2.530 utenze dell’area residenziale di Mercato Saraceno dei contenitori e del materiale informativo per il sistema ‘misto’, che prevede la raccolta a domicilio di indifferenziato e organico. Nell’area artigianale e forese sarà previsto, per circa 850 utenze, un sistema di tipo ‘integrale’, cioè la raccolta a domicilio di tutte le tipologie di rifiuti: indifferenziato, organico, carta, plastica/lattine e vetro.
Dal 27 settembre saranno rimossi gradualmente tutti i contenitori stradali.

Gli operatori incaricati da Hera saranno dotati di un tesserino nominativo di riconoscimento e non chiederanno mai né di entrare in casa, né denaro.

A tutte le famiglie sarà consegnato il kit standard (composto da contenitori e calendario) per la raccolta differenziata, mentre alle attività saranno consegnati i contenitori definiti in base alla tipologia di utenza e alle verifiche effettuate.
Al termine della distribuzione, alle utenze non trovate in casa verrà lasciato un avviso con tutte le indicazioni per ritirare direttamente il kit.

“La finalità del progetto è di migliorare la raccolta differenziata per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili (come organico, plastica, vetro, carta), che restano risorse preziose per l’ambiente – precisa il sindaco di Mercato Saraceno Monica Rossi - Attualmente nel territorio comunale di Mercato Saraceno la percentuale di raccolta è del 30,1 % mentre l’obiettivo da raggiungere è il 65 %, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti”.

Buone regole per differenziare i rifiuti

E’ importante ricordare che nel contenitore dei rifiuti indifferenziati va conferito solo ciò che rimane, dopo aver separato bene tutti i rifiuti differenziabili. Inoltre, gli addetti alla raccolta dell’indifferenziato svuoteranno solamente il contenitore consegnato. Uno o più sacchi depositati in strada, sui quali gli operatori apporranno un adesivo risalente all’infrazione, non saranno prelevati e verranno considerati a tutti gli effetti scarichi abusivi, come da Regolamento Comunale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mercato Saraceno la prima assemblea di Hera in presenza sulla raccolta 'porta a porta'

CesenaToday è in caricamento