Cronaca

A due giovani architetti cesenati il restyling di oltre 600 punti vendita Mondadori

Al Mondadori Megastore in Piazza Duomo a Milano si è celebrata la premiazione del progetto vincitore che ha visto trionfare il tandem cesenate

Due giovani architetti cesenati sono stati premiati da Mondadori, a Milano: il loro progetto è stato scelto, tra gli oltre 240 gruppi partecipanti ad un concorso indetto dalla grande catena di librerie per il restyling dei punti vendita Mondadori Retail, che sono oltre 600 in tutta Italia. E’ il risultato ottenuto da Edoardo Bernardi, 30 anni, e Andrea Donini, 35 anni, che mercoledì scorso sono stati premiati presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo, a Milano. Il nostro “concept” è stato quello prescelto da un’apposita giuria.  

Andrea Donini (35), laureato a Firenze, ha collaborato con numerosi studi di architettura tra Firenze, Bologna, Rimini e Roma. Si occupa principalmente di interior design, progettazione architettonica e riqualificazione urbana. Edoardo Bernardi, laureato a Bologna, svolge un’ intensa attività concorsuale ed  ha collaborato con diversi studi tra Cesena e Bologna. Il gruppo si occupa principalmente di interior design e allestimento ed ha recentemente inaugurato anche un importante store presso il centro commerciale Scalo Milano, oltre a varie realizzazione nel territorio di Cesena.

Oltre all’attività professionale hanno partecipato anche a numerosi concorsi di architettura, come nel caso del concorso indetto da Mondadori Retail finalizzato alla ricerca di un nuovo concept per tutti i punti vendita. Il concorso è stato bandito con lo  scopo di dare nuova visibilità e riconoscibilità al marchio Mondadori, ricercando un design innovativo in grado di trasmettere un’immagine riconoscibile nel rispetto dei  valori del gruppo della sua storia. Al concorso hanno aderito più di 240 gruppi professionali  provenienti da tutta Italia, sei dei quali sono stati scelti e  chiamati ad esporre il proprio progetto alla giuria di concorso. Tra i finalisti figurava anche il noto architetto e designer milanese Fabio Novembre.

Mercoledì scorso al Mondadori Megastore in Piazza Duomo a Milano, si è celebrata la premiazione del progetto vincitore che ha visto trionfare il tandem cesenate. La proposta vincitrice reinterpreta il logo di Mondadori, creato dal designer olandese Bob Noorda nel 1969, proponendo l’inserimento di elementi d’arredo dal forte impatto visivo e dalla caratteristica forma piramidale. Questi arredi, pensati principalmente per caratterizzare le vetrine dei punti vendita, sono stati particolarmente apprezzati dai giurati per il loro carattere identitario. I progettisti si stanno preparando allo sviluppo esecutivo degli arredi, che presto andranno a rinnovare gran parte delle librerie Mondadori diffuse su tutto il territorio nazionale.


5_Mondadori POINT copia-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A due giovani architetti cesenati il restyling di oltre 600 punti vendita Mondadori

CesenaToday è in caricamento