Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Cesenatico

A Cesenatico arriva l'ordinanza contro i giocolieri

Il Sindaco di Cesenatico ha firmato il progetto "Estate 2012. Disciplina dell'attività dei mestieri girovaghi in v.le delle Nazioni"

il Sindaco di Cesenatico ha firmato il progetto "Estate 2012. Disciplina dell'attività dei mestieri girovaghi in v.le delle Nazioni". Il provvedimento conferisce al Sindaco nuovi doveri e poteri, tra cui quello di emettere ordinanze dirette alla prevenzione dei pericoli e dei rischi per la pubblica incolumità e la sicurezza pubblica. L'ordinanza scaturisce dalle numerose segnalazioni presentate da cittadini, esercenti e residenti.

In particolare è stato lamentato che lungo viale dele Nazioni a Villamarina che costituisce il confine con il Comune di Gatteo i pericoli prodotti dall'attività di girovaghi (statue umane, giocolieri, ritrattisti, acrobati, eccetera) ed ambulanti che, in orario serale, scelgono tale strada per le proprie attività. La strada dalle 20.30 alle 24 è interdetta al traffico e si presenta sempre molto affollata di turisti, data la grande concentrazione di esercizi commerciali e di eventi.

La segnalazione è stata effettivamente riscontrata dalla Polizia Municipale, che ha rilevato come la presenza di tali artisti o ambulanti provoca in effetti assembramenti di persone che costituiscono un pericolo ed un oggettivo disagio, capace di sfociare in tensioni, litigi, discussioni, ovvero in infortuni.
L'Ordinanza del Sindaco, valida per tutta la stagione estiva 2012, cioè al 9 settembre (data di fine zona a traffico limitato), prescrive: l'obbligo di interruzione dell'attività ogni 20 minuti e per almeno 10 minuti; l'obbligo di spostarsi ogni 60 minuti di almeno 50 metri; il divieto di posizionarsi in corrispondenza di incroci, di fermate di autobus e di aree riservate alla sosta di veicoli al servizio di persone disabili. La sanzione prevista in caso di inosservanza è di 50 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cesenatico arriva l'ordinanza contro i giocolieri
CesenaToday è in caricamento