A Cesena il laboratorio per i giovani attori, da tutta italia per la scuola di teatro

A dar lustro alla città romagnola, dal lontano 1981 è la compagnia Socìetas Raffaello Sanzio, condotta da Claudia e Romeo Castellucci e Chiara Guidi

Cesena da anni è riconosciuta come capitale internazionale di teatro, un teatro diverso da quello che si pratica e si impara nelle classiche accademie. Stiamo parlando, infatti, di uno dei centri più importanti di teatro di ricerca, sperimentale, dove alla profondità dell'attività teatrale si affianca il lavoro artigianale dell'attore, la pazienza di chi vuole scavare per imparare e raccogliere i frutti. 

A dar lustro alla città romagnola, dal lontano 1981 (anno della fondazione) è la compagnia Socìetas Raffaello Sanzio - condotta da Claudia e Romeo Castellucci e Chiara Guidi - che negli anni ha ottenuto numerosi riconoscimenti non solo in Italia ma in tutto il mondo. Ora la compagnia ha fatto un passo in più: l'Istituto di ricerca di arte applicata Socìetas, infatti, è stato riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna come ente di alta formazione. Significa che per il secondo anno consecutivo Socìetas si è aggiudicata finanziamenti europei su bando regionale per il corso di alta formazione indetto al Teatro Comandini di Cesena dal titolo "Il ritmo drammatico" e una ventina di ragazzi da tutta Italia (ma l'anno scorso vennero anche da fuori Italia), dopo aver superato le selezioni, parteciperanno al corso intensivo di 4 mesi (otto ore al giorno tutti i giorni) gratuitamente. Una scuola di altissima formazione che porterà a Cesena appassionati di teatro da varie parti del Paese. Un vanto per Cesena e un riconoscimento meritato per chi da anni sta lavorando con grande professionalità e perseveranza nel settore teatrale e della formazione. Il bando per partecipare al corso è online sul sito societas.es con scadenza il 15 novembre. Dopo aver inviato il proprio curriculum vitae e una registrazione video a figura intera in cui si legge un testo, si svolgerà la seconda fase il 3 e il 4 dicembre al teatro Comandini.

Con la nascita del Corso e la strutturazione dell'Istituto di alta formazione, la compagnia Socìetas ha pensato di proporre in concomitanza un fitto calendario dal titolo "Rassegna Parallela" curato da Dewey Dell che si terrà prevalentement al teatro Comandini in orario extra scolastico. Questo il programma: martedì 21 gennaio ore 20.30 proiezione del film western "Lonely are the brave", mercoledì 29 gennaio ore 20.30 "Il senso della carne" spettacolo di George Marinov, martedì 4 febbraio ore 20.30 "Voices of the rainforest" documentario di Steven Feld con introduzione di Carlo Serra, mercoledì 19 febbraio ore 20.30 "Ghost" spettacolo di Barokthegreat in collaborazione con Simone Vincenzi, venerdì 28 febbraio ore 22.30 "Storm Atlas" live concert di Dewey Dell, mercoledì 11 marzo ore 20.30 "Zeus Machine" film di Zapruder, mercoledì 18 marzo ore 20.30 "Performance di Eynav Rosolio e Guillermo De Cabanyes. Performance di Eleonora Bonino e Celeste Messina Agostinelli", domenica 29 marzo ore 17 Edipo. Una fiaba di magia spettacolo di Chiara Guidi e Vito Matera. Domenica 19 aprile ore 17 Esiti finali della seconda edizione del corso di alta formazione "Il ritmo drammatico". Domenica 26 aprile ore 21 Fisica dell'Aspra Comunione (al teatro Bonci) ballo a cura di Claudia Castellucci.

Oltre alla "Rassegna Parallela" si svolgerà, come sempre, Puerili, cinque appuntamenti dedicati ai bambini, ai ragazzi e a chi sta lor vicino con spettacoli in matinée dedicati alla scuola pubblica e con la novità di pomeridiane nei giorni festivi o prefestivi.

Per insegnanti, genitori e adulti che si occupano di educazione la compagnia Socìetas organizza anche una volta al mese un laboratorio permanente di confronto critico al teatro Comandini. Chiara Guidi incontrerà i presenti per confrontarsi su tematiche che attengono al mondo dell'educazione e di arte. Ma non è finita l'attività perché attualmente 5 ragazzi stanno svolgendo il tirocinio presso l'Archivio della Socìetas Raffaello Sanzio. Si tratta dell'archivio dove vengono custoditi e conservati materiali, video e documenti relativi alla compagnia fondata nel 1981. L'occasione è da una parte quella di un contatto ravvicinato con materiali rari e inediti che testimoniano il percorso della compagnia, dall'altra la conoscenza di sistemi avanzati di catalogazione online.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ultima, ma non in questione di importanza, la scuola estiva Cònia. Fondata nel 2014 la scuola triennale di tecnica della rappresentazione diretta da Claudia Castellucci raccoglie discipline di studio che possono interessare chi affronti il problema teorco dalla rappresentazione del mondo: atteggiamento critico, esercizio pratico, disposizione ritmica, cura terminologica. Sono attive convenzioni con l'Università di Madrid e di Murcia, lo Iuv di Venezia e l'Unibz di Bolzano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento