Processo fatture false: assolto l'ex presidente del Cesena Campedelli

A carico di Campedelli e di altre persone ci sono altri due processi relativi alla sua gestione dell'Ac Cesena

L'ex presidente del Cesena Calcio; Igor Campedelli, è stat assolto dal processo che lo vedeva imputato con l'accusa di avere organizzato un giro di fatture false o gonfiate per un importo di cinque milioni di euro al fine di evadere imposte e tasse dell'Associazione Calcio Cesena nei cinque anni in cui Campedelli fu presidente, dal dicembre 2007 a dicembre 2012. La sentenza è stata pronunciata martedì dal giudice monocratico del Tribunale di Forlì, Roberta Dioguardi, che ha assolto anche l'imprenditore immobiliare Potito Trovato e l'ex calciatore Maurizio Marin. Il pubblico ministero onorario Anna Angela D'Alessio aveva chiesto la condanna dei tre imputati a tre anni di reclusione ciascuno. Rigettata la richiesta dell’attuale presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi, che si è presentato come parte civile, di 2 milioni di euro di risarcimento. A carico di Campedelli e di altre persone ci sono altri due processi relativi alla sua gestione dell'Ac Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento