Chiodi sul percorso della Nove Colli: tra le vittime anche Ivan Basso

Tra le vittime anche l'ex vincitore del Giro d'Italia, Ivan Basso, impegnato con la squadra speciale per la raccolta fondi per la Pediatria di Rimini.

Spiacevole episodio alla 48esima edizione della Nove Colli. Qualcuno ha provato a rovinare la grande festa, spargendo chiodi nella zona di Piandispino, lungo la salita che conduce a Pieve di Rivoschio. Numerosi iscritti sono stati costretti a fermarsi e sostituire il copertone bucato. Alcuni sono anche incappati in cadute fortunatamente senza conseguenze. Ci sono stati diversi ritiri. Tra le vittime anche l'ex vincitore del Giro d'Italia, Ivan Basso, impegnato con la squadra speciale per la raccolta fondi per la Pediatria di Rimini.

Nonostante la foratura di Basso, il Dream Team "NoveColli4Children", grazie anche al sostegno di Sportful, riesce nell’impresa di donare 20mila euro all’ Istituto Oncologico Romagnolo Onlus (Ior) per sostenere i suoi progetti a favore del reparto di oncologia pediatrica di Rimini. Gli organizzatori hanno cercato di risolvere le problematiche con copertoni sostitutivi, ma non sono stati sufficienti per tutti i malcapitati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento