I 60 anni del Salone Barriera. Com'è cambiato l'uomo che si taglia barba e capelli

Romano Foschi, 80 anni portati splendidamente è un barbiere nell'anima. Tutto ha avuto inizio all'età di 10 anni

Romano foschi con la moglie Ornella

Martedì il "Salone sauna estetica Barriera" compie 60 anni. 60 anni in cui i due fratelli Foschi, Sergio e Romano, hanno visto passare sotto le loro forbici migliaia e migliaia di teste diverse, hanno visto l'uomo un po' rude e ruspante degli anni 60 diventare sempre ricercato nell'immagine e attento alla forma. Romano Foschi, 80 anni portati splendidamente è un barbiere nell'anima. Simpatico, discreto, capello riccio ben tenuto, vestito con eleganza: in lui tutto si accorda meravigliosamente al suo negozio che, a Cesena, ha fatto la storia dell'acconciatura maschile. Tutto ha avuto inizio all'età di 10 anni. "Alla mattina andavo a scuola, al pomeriggio a imparare un mestiere. Avevo scelto quello di barbiere perché mi piaceva moltissimo. Anche mio fratello, Sergio, più grande di me, faceva la stessa cosa. Poi, visto che abitavamo in centro, nel 1957 abbiamo aperto il "Salone Barriera". Era sotto l'albergo Barriera di Albano Varo. Siamo partiti solo con due poltrone. Poi, grazie al numero crescente di clienti siamo passati a tre postazioni per tagliare barba e capelli e molte altre sedie dietro di noi per ospitare i clienti in attesa". 

Salone sauna estetica Barriera-2Da lì i fratelli Foschi si sono spostati nel 1969 per aprire un negozio molto più grande e attrezzato. "Nel 1968  arrivò in città un barbiere di Forlì, uno che sapeva il fatto suo, con modi e tagli nuovissimi - spiega Romano - così, chiedendo un po' in giro, mi dissero che veniva dalla scuola di Forlì. Detto fatto, mi iscrissi anch'io e la frequentai per 5 anni diventando maestro Anam(accademia nazionale acconciatori misti). Alla fine ne diventai anche insegnante. Tra l'altro continuo ad andarci ancora oggi. Così nel 1969 ci modernizzammo anche noi, aprendo un negozio più grande in via Gaspare Finali 22 (dove siamo adesso) con annesso un salone di estetica sia per donne e uomini, con sauna. Siamo stati i primi ad avere la sauna in Romagna. A quei tempi stavamo aperti fino alle 23 per soddisfare le esigenze di tutti i clienti". Il salone di estetica era gestito dalle mogli di Romano e Sergio, Ornella e Silvana, entrambe diplomate alle scuole professionale di Rimini. Il nuovo locale diventò subito il punto di riferimento di tutti i cesenati "alla moda", di quelli che volevano provare l'esperienza di farsi fare i massaggi, di fare la sauna, di abbronzarsi senza sole (furono i primi anche a portare in città i lettini solari) o solo togliersi le sopracciglia. In città, nel 1969, di estetiste ce n'erano due, oggi sono moltissime. 

Ma com'è cambiato il modo di acconciarsi per un uomo? "Beh, a parte le mode che cambiano sempre, ogni anno e anche meno - spiega ancora Romano - una volta gli uomini erano un po' meno attenti alla loro immagine. Era un evento che si lavassero i capelli dal barbiere. Ora è normale. Se qualcuno si faceva mettere a posto le mani da un'estetista veniva quasi considerato gay dagli amici. Ora è all'ordine del giorno. Insomma l'uomo è diventato più attento alla forma. Noi, comunque, ci siamo sempre caratterizzati per i tagli classici. Anche quelli alla moda, ma mai estremi da stilisti di grido. Io come maestro barbiere ho le basi molto buone, posso fare tutto, su quelle poi mi aggiorno di anno in anno. Al giorno d'oggi vedo che molti imparano il taglio di grido ma poi non sanno fare le cose di base. Noi ci siamo fatti la fama di essere i barbieri dei professionisti. Clientela buona, tradizionale, mai esagerata". E la pensione? "Io in pensione ci sono dal '92, ma di smettere per ora non ci penso. Ora taglio i capelli solo su appuntamento e sto aperto fino alle 15 di pomeriggio. Finchè mi diverto vado avanti". E per chi vuole assaporare un po' di storia di Cesena non resta che provare un taglio di barba o di capelli dalle mani esperte di Romano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento