menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sono 22 i nuovi casi, studenti positivi in diverse scuole e classi in quarantena

Sono 65 i nuovi positivi a livello provinciale indicati dal bollettino della Prefettura di Forlì-Cesena

Nel Cesenate sono 22 le nuove positività accertate nelle ultime 24 ore, nel dettaglio 13 a Cesena, 2 a Cesenatico, 2 a San Mauro, 2 a Savignano, 1 a Longiano, 1 a Borghi, 1 a Sogliano. Un trend quello dei contagi piuttosto stabile sul territorio cesenate dopo il picco registrato giovedì (43 casi), complice un focolaio in una struttura per anziani di San Mauro. Anche a Cesena come del resto in tutta la regione restano le scuole osservate speciali. La novità è l'accertamento di alcuni studenti positivi all'istituto tecnico agrario Garibaldi-Da Vinci di Cesena. Positività che hanno fatto scattare i tamponi e la quarantena di dieci giorni per una classe. Un caso anche in una classe dello IAL di Cesenatico (l'istituto alberghiero): si tratta di una ragazza, con sintomi, residente a Ravenna. Per questo l’Igiene Pubblica ha disposto l’isolamento di tutta la classe.

Sono 65 i nuovi positivi a livello provinciale indicati dal bollettino della Prefettura di Forlì-Cesena. Distribuiti piuttosto equamente sul territorio della provincia. Nelle ultime 24 ore i guariti in provincia sono 16, zero i decessi. Forlì conta 23 nuovi positivi, 4 a Forlimpopoli, 4 a Bertinoro, 3 a Dovadola, 3 a Santa Sofia, 2 a Predappio, 2 a Castrocaro, 1 a Civitella, 1 a Meldola.

Così in Emilia Romagna

in Emilia-Romagna si sono registrati 888 casi in più rispetto a giovedì, su un totale di 15.978 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (2.855 test sierologici): sono 472 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. 182 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 278 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di venerdì è 44,8 anni. Sui 472 asintomatici, 134 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 46 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1per screening sierologico, 4 con i test pre-ricovero. Per 287 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La provincia con più contagi è quella di Bologna (164), a seguire Reggio Emilia (130), Piacenza (118), Rimini (116), Modena (89), Ravenna (62), Parma (54), Ferrara (55), il territorio di Forlì (43), quello di Imola (35) e l’area di Cesena (22).

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a venerdì sono 12.514 (851 in più di quelli registrati giovedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 11.771 (+830 rispetto a giovedì), il 94,1% dei casi attivi). Purtroppo, si registrano 10 nuovi decessi: 6 a Modena (tre uomini rispettivamente di 98, 87 e 76 anni e tre donne, di cui due di 81 anni e una di 85 anni), 2 a Ferrara (entrambe donne di 96 e 87 anni), 1 a Piacenza (una donna di 100 anni) e 1 a Bologna (un uomo di 90 anni). Per il secondo giorno consecutivo, non crescono i pazienti in terapia intensiva, che rimangono 86 in tutto il territorio regionale, mentre sono 657 (+21 da giovedì) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento