Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, il Cesenate conta 37 nuovi casi. Contagi in tre asili nido

il report della Regione sull'andamento dell'epidemia indica 38 nuovi casi sul territorio cesenate

Sono 37 i nuovi casi di Coronavirus registrati sul territorio cesenate, di cui 28 sintomatici. E' quanto indica il report della Regione sull'andamento dell'epidemia. Nel dettaglio il bollettino della Prefettura indica 20 casi a Cesena, 7 a Cesenatico, 2 a Gatteo, 2 a Longiano, 2 a Borghi, 1 a Mercato Saraceno, 1 a Roncofreddo, 1 a San Mauro, 1 a Savignano. In provincia si contano altri 32 guariti, zero i decessi.

Per quanto riguarda i positivi attivi, nel comprensorio cesenate sono 386, 363 si trovano in isolamento domiciliare e 22 sono ricoverati. In 1110 hanno sconfitto il Covid, 86 sono deceduti. Dall'inizio della pandemia sono 1582 i contagiati nel Cesenate.

Per quanto riguarda Cesena ancora positività accertate all'istituto tecnico agrario Garibaldi Da Vinci, che nei giorni scorsi ha riscontrato un focolaio piuttosto ampio con oltre dieci studenti positivi spalmati su varie classi. Tre sezioni di asilo nido sono finite in quarantena. In un caso a Cesena per il contagio di una educatrice. Gli altri due casi al nido comunale e a quello privato di Gambettola, per il contagio rispettivamente di una educatrice e di un bambino.

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.146 in più rispetto a domenica, su un totale di 12.083 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 2.198 test sierologici), che giungono così a quota 1.488.534. Dei nuovi positivi, sono 668 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 222 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 302 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 43,2 anni.

Sui 668 asintomatici, 318 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 40 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 289 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La provincia con più contagi è quella di Bologna (267), a seguire Reggio Emilia e Modena (entrambe con 151 nuovi casi), Piacenza (121), Parma (105), Rimini (106) e Ravenna (87). Poi la provincia di Ferrara (58), quindi Forlì (43), Cesena (38) e il circondario imolese (19).

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a lunedì sono 15.769 (944 in più di quelli registrati domenica). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.860 (+880 rispetto a domenica), il 94,2% dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: 1 in provincia di Parma (una donna di 95 anni), 2 in provincia di Modena (due uomini, di 78 e 84 anni).

Dall’inizio della pandemia, in Emilia-Romagna i decessi sono stati complessivamente 4.564. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 93 (+5), quelli in altri reparti Covid 816 (+59). Sul territorio, le 93 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza (+1), 13 a Parma (+1), 5 a Reggio Emilia (+1),  6 a Modena (-1), 39 a Bologna (+3), 2 a Imola (invariato rispetto a ieri), 5 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (+1), 2 a Cesena (invariato) e 7 a Rimini (-1). Le persone complessivamente guarite salgono a 27.544 (+199 rispetto a domenica).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Cesenate conta 37 nuovi casi. Contagi in tre asili nido

CesenaToday è in caricamento