Cronaca

Coronavirus, impennata dei positivi. Contagi familiari e due casi nelle scuole

Accertati 14 nuovi positivi a Cesena e 15 a San Mauro dove si registra un focolaio in una struttura per anziani

Sono 43 i nuovi casi indicati nel bollettino della Prefettura di Forlì-Cesena, per quanto riguarda il territorio cesenate. Nel dettaglio 14 positivi a Cesena, 15 a San Mauro dove incide pesantemente il focolaio nella struttura per anziani Villa Celeste, 5 a Cesenatico, 4 a Savignano, 3 a Mercato Saraceno, 1 a Gambettola e 1 a Gatteo. I guariti di giornata sono 36, zero i decessi. Nel territorio forlivese si contano 21 casi a Forlì, 5 a Bertinoro, 1 a Forlimpopoli, 2 a Santa Sofia, 2 a Civitella, 1 a Galeata, 2 a Meldola, 1 a Rocca S. Casciano e 1 a Tredozio.

Analizzando i nuovi casi a Cesena, si tratta in maggioranza di contagi familiari, c'è anche un caso di rientro dall'estero (Albania). Ma sono stati accertati anche altri due casi nelle scuole, due istituti superiori, uno a Cesena e uno a Savignano.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrato 889 casi in più rispetto a mercoledì (sono 486 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali: complessivamente 224 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 304 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di giovedì è 46,2 anni. Sui 486 asintomatici, 176 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 23 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 per screening sierologico, 14 con i test pre-ricovero. Per 268 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La provincia con più contagi è quella di Bologna (235), a seguire Reggio Emilia (114), Rimini (86), Modena (84), Parma (76), Piacenza (75), Ferrara (57), Ravenna (52), l’area di Cesena (43), il territorio di Forlì (36) e quello di Imola (31). I tamponi effettuati sono stati 16.179, ai quali si aggiungono anche 2.053 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 11.663 (863 in più di quelli registrati mercoledì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 10.941 (+823 rispetto a mercoledì), il 93,8% dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 6 nuovi decessi: 3 a Bologna (3 uomini di 93, 81 e 66 anni), 2 a Parma (entrambi uomini di 95 e 85 anni) e 1 Piacenza (1 donna di 93 anni). Non crescono i pazienti in terapia intensiva, che rimangono 86,mentre sono 636 (+40 da mercoledì) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Sul territorio, le 86 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza (+1 rispetto mercoledì), 8 a Parma (invariato), 3 a Reggio Emilia (invariato), 8 a Modena (-2 rispetto), 39 a Bologna (uno in più), 2 a Imola (invariato), 5 a Ferrara (+2 rispetto), 2 a Ravenna (-2 rispetto), 3 a Forlì (+1), 2 a Cesena (invariato) e 6 a Rimini (-1). Le persone complessivamente guarite salgono a 27.277 (+20 rispetto a mercoledì).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, impennata dei positivi. Contagi familiari e due casi nelle scuole

CesenaToday è in caricamento