menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autocertificazione, passeggiate e attività motorie: ecco tutti i chiarimenti sul decreto

Secondo le informative diffuse giovedì mattina dal Ministero dell'Interno "l’attività motoria all’aperto è consentita purché non in gruppo"

Sono in tanti a chiedere chiarimenti dopo le disposizioni del governo per fronteggiare la diffusione del coronavirus. Secondo le informative diffuse giovedì mattina dal Ministero dell'Interno "l’attività motoria all’aperto è consentita purché non in gruppo", è una delle tante richieste che trovano chiarimento.

"Parchi e giardini pubblici - viene evidenziato - possono restare aperti per garantire lo svolgimento di sport ed attività motorie all’aperto, come previsto dall’articolo 1 comma 3 del dpcm, a patto che non in gruppo e che si rispetti la distanza interpersonale di un metro". Spostamenti bici: "Può essere usata per i propri spostamenti ,così come l’auto, purché utilizzata per le tre motivazioni indicate da Conte".

In tanti chiedono se è consentito portare fuori il cane. Anche in questo caso il decreto ammette una deroga. È consentito portare il cane a fare i propri bisogni, ma rimanendo nelle immediate vicinanze della propria casa. A farlo dovrà essere una sola persona.

Autocertificazione anche per muoversi a piedi

In tanti chiedono se è possibile uscire a piedi. Solo in caso di necessità, per motivi medici e di lavoro. In ogni caso, si dovrà avere sempre con se l’autocertificazione, in cui oltre alle proprie generalità, occorre dichiarare la ragione per cui non si è in casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento