rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Savignano sul Rubicone

24 scatti dal mondo per donare serenità agli ospiti dell’Hospice: emozioni in corsia

Inaugurata la mostra fotografica realizzata dall’associazione 'ArtinCounselling' con il contributo di Cna Forlì-Cesena

Ventiquattro immagini di diversi angoli del mondo catturate dall’obiettivo del fotografo amatoriale Andrea Pulelli per donare bellezza e serenità ai pazienti: mercoledì 4 maggio, alle ore 14.30, all’Hospice di Savignano sul Rubicone è stata inaugurata la mostra “Foto d’Autore” realizzata dall’associazione di promozione sociale ArtinCounselling con il sostegno di Cna Solidale Forlì-Cesena. 

Già da anni ArtinCounselling opera all’interno del reparto Hospice della Casa della Salute del Rubicone con il progetto “Arte in Corsia di Cinzia Lissi”, che attraverso l’ascolto e gli strumenti dell’arte terapia permette ai degenti di ricevere sostegno in un momento particolarmente delicato della loro vita. Le arti visive svolgono infatti un ruolo prezioso per il raggiungimento di un maggior benessere dei pazienti, costituendo una forma di sollievo di fronte alla sofferenza e allo stress psicologico quotidiano. Sulla scia di questa positiva esperienza e da un’idea della volontaria dell’associazione Romina Bertani è nato il progetto “Foto d’Autore”: le opere d’arte, in questo caso fotografie di viaggio, sono state collocate nelle stanze e nel corridoio dell’Hospice per donare serenità agli ospiti, stimolando aggregazione e stupore.

Al taglio del nastro sono intervenuti il Sindaco di Savignano Filippo Giovannini, il Presidente di Cna Forlì-Cesena Lorenzo Zanotti, il Direttore di CNA Forlì-Cesena Franco Napolitano, la Responsabile della SSD Cure Palliative Cesena Cristina Pittureri, la Responsabile del Fundraising dell’Ausl Romagna Elisabetta Montesi, il fotografo Andrea Pulelli, la coordinatrice del progetto Romina Bertani, il Presidente di CNA Est Romagna Davide Caprili e il responsabile di Cna Est Romagna Marco Lucchi. 

“In continuità con i progetti ad alto valore sociale attuati nel corso degli anni insieme ad Ausl Romagna – ha affermato il Presidente di CNA Forlì-Cesena Lorenzo Zanotti – la mostra “Foto d’Autore” è una nuova opportunità che abbiamo colto con grande piacere per poter contribuire a rendere sempre più accoglienti quegli spazi della nostra comunità in cui la bellezza può assumere un’importanza che va ben al di là dei suoi connotati puramente estetici. L’arte infatti diventa un’occasione di sollievo e benessere, un aiuto concreto per affrontare meglio la malattia, un incontro terapeutico”.

“Le fotografie scelte – ha raccontato Andrea Pulelli – sono scatti realizzati in trent’anni di viaggi in Tanzania, Congo, Etiopia, Egitto, Libia, Bolivia, Indonesia e Camerun. Ci sono paesaggi, tramonti e animali come fenicotteri, farfalle ed elefanti. Dopo aver visitato nel 2021 la mostra realizzata in occasione dei vent’anni dell’Hospice di Savignano ed esserne rimasto profondamente colpito, quando mi è stato proposto di collaborare a questo progetto ho accettato subito: la mia più grande soddisfazione è quella di poter contribuire a dare colore, serenità e tranquillità ai pazienti di questo reparto”. 

“Ringrazio anche a nome dell’Azienda sanitaria della Romagna, la Cna e tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto di umanizzazione delle cure – afferma la Dott.ssa Cristina Pittureri, Responsabile dell’Hospice –  che contribuisce al miglioramento dell’accoglienza e della qualità dell’ambiente di cura all’interno della struttura residenziale di Cure Palliative. Grazie alle specifiche professionalità appositamente formate, di medici, infermieri e operatori sanitari, l’Hospice ha il principale obiettivo  di garantire il sollievo dalla sofferenza ai pazienti con patologie cronico-degenerative. Questa mostra permanente allestita grazie alla sensibilità di Cna  e dell’associazione  ARTincouncelling, offre un’ulteriore opportunità di benessere della persona,  per coloro, familiari e pazienti, che si troveranno a trascorrere il loro tempo all’interno dell’hospice.

“Noi lavoriamo costantemente per progettare e far crescere i servizi della nostra Casa della Salute – chiosa il Vicesindaco di Savignano Nicola Della Pasqua -. È un impegno continuo, una dedizione che conta sulla collaborazione dell’Ausl in uno scambio reciproco di informazione e stimoli, con l’obiettivo comune della salute dei cittadini. Quando loro, i cittadini, mostrano a loro volta un grande attaccamento anche affettivo a queste realtà pubbliche, gli amministratori hanno ricevuto già il loro compenso. Questa mostra, realizzata da cittadino, il signor Pulelli, organizzata da una associazione del territorio, abbellisce uno dei servizi di eccellenza che ha sede qui a Savignano, ed è nata da qualcuno che i servizi li frequenta, li vive e li conosce, da qualcuno che vuole bene alla nostra città. Una grande risorsa e una grande forza per continuare a costruire il bene pubblico, che non è né dell’Ausl né del Comune ma è di tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

24 scatti dal mondo per donare serenità agli ospiti dell’Hospice: emozioni in corsia

CesenaToday è in caricamento