rotate-mobile
Cronaca Verghereto

200 anni di fondazione del Corpo Forestale dello Stato, alla scoperta del Monte Fumaiolo con i Carabinieri forestali

Si parte alle ore 9.30, sabato 12 novembre 2022, dalla piazza centrale della località Balze nel Comune di Verghereto, accompagnati dai Carabinieri Forestali e da esperti CAI della sezione di Cesena

Si parte alle ore 9.30, sabato 12 novembre 2022, dalla piazza centrale della località Balze nel Comune di Verghereto, accompagnati dai Carabinieri Forestali e da esperti Cai della sezione di Cesena, alla scoperta del Monte Fumaiolo ( 1407 m.s.l.m.), area ad altissima valenza forestale e paesaggistica. La passeggiata, organizzata per celebrare i 200 anni di fondazione del Corpo Forestale dello Stato, non a caso ricade in questo comprensorio. L’escursione infatti si snoderà attraverso territori in cui la presenza dell’uomo e dei forestali ha saputo garantire la conservazione di un patrimonio naturalistico e antropico di altissimo valore; boschi secolari, eremi, alberi monumentali, prati sommitali, sorgenti cristalline sono le caratteristiche principali di questi luoghi; da qui si originano il Tevere, fiume sacro ai destini di Roma, il Savio ed il Marecchia che specularmente attraversano la Romagna per gettarsi sull’Adriatico.

I Carabinieri Forestali illustreranno le grandi trasformazioni avvenute nel tempo in questo territorio, con riguardo particolare sia all’espansione del bosco sia alla ricchezza faunistica dell’area. Potrà sembrare strano, per esseri fortemente radicati al suolo ma anche gli alberi si muovono; basta osservare come le piante, con i loro semi e con i mezzi che la natura ha loro fornito, si “spostano” per occupare territori prima adibiti a prato o pascolo. Significativi sono anche i Rimboschimenti realizzati direttamente dai forestali a partire dagli anni ’20 del secolo scorso. Durante l’escursione i Carabinieri Forestali ripercorreranno insieme ai partecipanti le attività svolte dall’amministrazione forestale dalla sua nascita ad oggi illustrando le imponenti opere di sistemazione idraulico-forestale, di rimboschimento, infrastrutturali e produttive realizzate anche in questa zona.
 
Il “Monte dei fiumi” non è solo ricco d’acque ma presenta anche interessanti formazioni geologiche che si distinguono dalla formazione marnoso-arenacea del resto dell’Appennino romagnolo: nella passeggiata del 12 novembre gli esperti del CAI di Cesena ci accompagneranno infatti alla scoperta della Ripa della Moia, formazione a falesia unica nella sua maestosa eleganza e frequentata anche dagli scalatori della zona.

Nel percorrere la “strada granducale”, suggestiva mulattiera selciata che costeggia la secolare faggeta sarà obbligato per “natura” il passaggio all’Eremo di Sant’Alberico, per il silenzio e la pace che si possono godere in questo angolo di mondo e per l’eco delle secolari attività dei monaci camaldolesi.

L’escursione sul Monte Fumaiolo, avrà una durata di circa 6 ore; per info contattare la Stazione Carabinieri Forestale di Verghereto (tel.0543902331), oppure il Gruppo Carabinieri Forestale di Forlì-Cesena (0543410520). Il cammino sul Monte Fumaiolo ed altri cammini nel territorio regionale rientrano nell’ambito dei progetti legati alla mostra fotografica “Gli uomini che piantavano alberi” in occasione dei 200 anni del Corpo Forestale dello Stato inaugurata venerdì 21 ottobre e aperta fino al 21 novembre, presso la sede della biblioteca d’arte di San Giorgio in Poggiale a Bologna.  Durante il periodo della mostra sono state organizzate dai Carabinieri Forestali, in collaborazione con gli esperti del CAI (Club Alpino Italiano), anche altre escursioni in ambienti forestali per gruppi di circa trenta persone, che saranno accompagnati nei luoghi che hanno subito le maggiori trasformazioni a seguito dei lavori di rimboschimento e di sistemazioni idrauliche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

200 anni di fondazione del Corpo Forestale dello Stato, alla scoperta del Monte Fumaiolo con i Carabinieri forestali

CesenaToday è in caricamento