rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Occupano abusivamente il casolare: denunciati. Si allontana dalla comunità dopo la rapina: arrestato 17enne

E' scattata una doppia denuncia per violazione di domicilio. La Polizia ha anche arrestato un minorenne che si trovava in una comunità a seguito di una rapina commessa lo scorso aprile

Curiosa vicenda che si è conclusa con una doppia denuncia per violazione di domicilio. Il personale del Commissariato di Polizia di Cesena nel corso di un pattugliamento nel quartiere centro urbano, ha notato alla finestra di un casolare, apparentemente abbandonato, la presenza di una persona che alla vista della pattuglia si è abbassata repentinamente. Per questo, anche con l'arrivo sul posto di un'altra pattuglia giunta in ausilio, i poliziotti hanno deciso di procedere al controllo all’interno dello stabile.

Nel retro è stato trovato a terra tra le sterpaglie un uomo dolorante alla caviglia che, accortosi dell’arrivo dei poliziotti, aveva tentato di fuggire dal casolare procurandosi le lesioni. Si tratta di un trentunenne cittadino tunisino, irregolare sul territorio italiano e con a carico pregiudizi di Polizia per reati inerenti gli stupefacenti. E' stato portato al pronto soccorso per le opportune cure. All'interno del casolare è spuntato anche un altro cittadino tunisino, un quarantaduenne in regola con il permesso di soggiorno e domiciliato in provincia di Caserta, gravato anch'egli da reati inerenti gli stupefacenti. Ha ammesso di essersi introdotto abusivamente nel casolare, insieme al suo connazionale, qualche giorno prima per trovare rifugio nella notte.

Il proprietario del casolare, rintracciato ed informato dei fatti, ha confermato che lo stabile era disabitato ed opportunatamente chiuso, è stato invitato a sporgere denuncia-querela.  Entrambi i soggetti sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Forlì, per violazione di domicilio, mentre il trentunenne anche per la violazione alle leggi in materia di immigrazione stante la sua posizione di irregolare.

Un'altra vicenda ha interessato un diciassettenne, sottoposto alla misura del collocamento in una Comunità minorile del Cesenate, è arrestato dal personale della Squadra Giudiziaria, a seguito di un'Ordinanza di custodia cautelare in Istituto di pena minorile emessa dal Tribunale per i minorenni di Bologna. L’arresto è stato disposto quale aggravamento della misura del collocamento in Comunità, applicata lo scorso aprile a seguito di una rapina commessa. L'aggravamento deciso è stato causato dalla reiterata condotta negativa tenuta all’interno della struttura ospitante e da un allontanamento arbitrario dalla stessa. Le segnalazioni e comunicazioni, inviate alla Procura della Repubblica per i minorenni di Bologna, hanno infatti indotto il Giudice del Tribunale all’applicazione nei suoi confronti della custodia cautelare in carcere.  Da qui l’arresto e all’accompagnamento al Centro Giustizia Minorile di Bologna dove verrà trattenuto, per 1 mese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dei servizi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupano abusivamente il casolare: denunciati. Si allontana dalla comunità dopo la rapina: arrestato 17enne

CesenaToday è in caricamento