rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Litiga con l'ex fidanzatina e le sottrae il cellulare, il 'pentimento' non gli evita la denuncia

I Carabinieri di Cesena hanno setacciato il territorio nella notte tra sabato e domenica, per i consueti controlli

Con almeno una parte della città in stand-by per le misure precauzionali per contenere il coronavirus, i Carabinieri di Cesena hanno setacciato il territorio nella notte tra sabato e domenica, per i controlli volti alla repressione dei reati predatori e dei reati in genere.

Otto le pattuglie in campo, quattro in borghese, circa 80 le persone controllate e 50 i veicoli. Per un 41enne è scattata la segnalazione amministrativa per essere stato pizzicato in zona stazione con 0,3 grammi di cocaina. Un 41enne è invece finito in manette, gli uomini dell'Arma hanno appurato che su di lui pendeva un ordine di arresto per reati di minacce, danneggiamenti, lesioni e porto abusivo di armi. Reati commessi a Parma, per il quale l'uomo deve scontare un anno di reclusione.

Ma i Carabinieri si sono imbattuti anche in una lite tra due ex fidanzatini 19enni. In preda alla gelosia il ragazzo ha sottratto il cellulare alla coetanea allontanandosi dopo il diverbio. Poi il ragazzo è tornato sui suoi passi pentito e ha riconsegnato il telefonino, uno scatto d'ira che gli è comunque costato una denuncia per furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con l'ex fidanzatina e le sottrae il cellulare, il 'pentimento' non gli evita la denuncia

CesenaToday è in caricamento