Cronaca

La Dea Bendata lo bacia a sua insaputa: 100mila euro al Superenalotto ma non riscuote

Un fortunato a sua insaputa in una tabaccheria cesenate, la vincita non è stata riscossa

"Noi aspettiamo la fortunata o il fortunato ma purtoppo potrebbe già aver buttato la schedina vincente". Non capita tutti i giorni di vincere 100mila euro al Superenalotto, e ancor di più di non rendersene conto, e non riscuotere la vincita. E' quanto successo poco prima di Natale nella tabaccheria Presepi di via Madonna dello Schioppo a Cesena. "Si tratta di un concorso speciale, Natale 100x100 - spiega la titolare - fatto per le festività, nello scontrino della giocata c'è un codice e la Sisal ha estratto una serie di codici vincenti, tra cui uno giocato qui, la vincita è di 100mila euro". L'estrazione è del 21 dicembre, sono passati ormai quasi 20 giorni: "E' probabile che il possessore del tagliando abbia controllato come da prassi la combinazione dei numeri, non il codice e abbia purtroppo gettato la scheda". Un'estrazione particolare insomma, che avrebbe potuto cambiare il Natale di un fortunato a sua insaputa. Del resto non è la prima volta che capita, si ricorda il caso di Mercato Saraceno dove non furono riscossi 100mila euro vinti al concorso speciale Pasqua 100x100.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Dea Bendata lo bacia a sua insaputa: 100mila euro al Superenalotto ma non riscuote

CesenaToday è in caricamento