menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diresse Cesena-Vicenza al Manuzzi, arbitro di serie C brutalmente assassinato

Fu l'arbitro di Cesena-Vicenza lo scorso febbraio, Daniele De Santis ucciso a coltellate insieme ad una donna

Lo scorso 23 febbraio arbitrò allo stadio Manuzzi Cesena-Vicenza, davanti a quasi 12mila spettatori. Una partita sfortunata per i bianconeri che persero 3-1 al cospetto della corazzata veneta. L'arbitro era Daniele De Santis, fischietto molto apprezzato in serie C, rimasto vittima di un efferato omicidio lunedì sera a Lecce.

Come racconta in modo dettagliato LeccePrima, si tratta di un duplice omicidio nella città salentina: una coppia di giovani conviventi è stata accoltellata a morte nei pressi della stazione ferroviaria, in una strada perpendicolare a viale Gallipoli. Daniele De Santis, 33enne leccese gestore di un b&b, ma noto soprattutto perché arbitro nel campionato di calcio di serie C, ha perso la vita assieme ad Eleonora Manta, 30enne di Seclì. Ora è caccia all’autore.

Colpi violenti e il tonfo di oggetti e mobili rovesciati sul pavimento. Urla sulla rampa delle scale e poi il silenzio. I condomini della palazzina al civico 2 di via Montello hanno allertato i soccorsi intorno alle 21,30, dopo aver visto fuggire un individuo: vestito di nero, dei guanti in pelle, passamontagna calato sul volto e uno zainetto di colore giallo, si è dileguato lasciando il corpo di De Santis riverso sulle scale del condominio. È lì che deve avergli inferto gli ultimi fendenti fatali. La 30enne, invece, è stata trovata nell’appartamento, ormai senza vita. A nulla sono valsi i soccorsi prestati dagli operatori del 118: per i due non vi è stato più nulla da fare. Sono deceduti a causa delle profonde ferite e per emorragia. Tutto da ricostruire il movente: le ipotesi, tutte ancora da accertare, ricadono su motivi personali, forse dissidi di natura sentimentale. Soltanto una ricostruzione iniziale, di partenza, che si appoggia su pochi aspetti, in questa vicenda che ha scosso il mondo degli arbitri, e della serie C.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento