Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, positivi in lieve aumento. Nel Cesenate 95 ricoverati, 5 in Terapia intensiva

La buona notizia è che non si registrano decessi nelle ultime 24 ore, i nuovi casi sono 83

Il Cesenate registra 83 nuovi casi (61 sintomatici) nelle ultime 24 ore, dato in leggero aumento rispetto a quello di domenica, quando i nuovi positivi erano stati 75. La buona notizia è che non si registrano decessi. A Cesena i nuovi casi sono 28, 9 a Cesenatico, 10 a Bagno di Romagna, 6 a Gambettola, 4 a Gatteo e a Longiano, 7 a Mercato Saraceno, 4 a Roncofreddo, 3 a San Mauro, 3 a Sarsina, 2 a Savignano. 

La fotografia del virus dice che nel Cesenate i ricoverati sono 95, 5 quelli che si trovano in Terapia intensiva, 1499 positivi sono in isolamento domiciliare. Dall'inizio della pandemia 7088 contagiati sono guariti, 189 sono purtroppo deceduti. 8876 sono i contagi complessivi del territorio cesenate da quando è iniziata l'emergenza sanitaria.

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.164 casi di positività in più rispetto a domenica, su un totale di 10.436 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (A questi si aggiungono anche 38 test sierologici). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da domenica è dell’11%, dato che risente del minor numero di tamponi che vengono fatti la domenica, nella maggioranza dei casi su persone con sintomi e quindi con maggiori possibilità di esito positivo. Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 561 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 309 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 477 sono stati individuati all'interno di focolai già noti.

L'età media dei nuovi positivi di lunedì è 46,6 anni. Sui 561 asintomatici, 370 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 9 tramite i test pre-ricovero. Per 142 casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 274 nuovi casi, Modena con 200, poi Ravenna (107), Rimini (104), Reggio Emilia (102), Ferrara (92) e Cesena (83); a seguire Imola (61), Parma (52) e le province di Forlì (49) e Piacenza (40).

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.156 in più rispetto a domenica e raggiungono quota 151.122. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a lunedì sono 51.289 (-68 rispetto a domenica). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 48.645 (-110), il 94,8% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 76 nuovi decessi, che aggiorna il totale dall'inizio dell'epidemia a 9.195. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 222 (+3 rispetto a domenica), 2. 422 quelli negli altri reparti Covid (+39).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 19 a Piacenza (+1), 15 a Parma (numero invariato rispetto a ieri), 20 a Reggio Emilia (invariato), 44 a Modena (-2), 44 a Bologna (+7), 15 a Imola (+1), 25 a Ferrara (-1), 11 a Ravenna (-2), 1 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (-1) e 24 a Rimini (invariato).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, in questa prima fase riguardante il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale on line, sul nuovo portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid. Alle 16 sono state somministrate complessivamente 134mila dosi. Si ricorda che, a causa dei tagli pari a circa il 50% delle dosi fornite la scorsa settimana – decisa autonomamente da Pfizer-BioNtech – anche per i prossimi giorni in Emilia-Romagna la priorità è data ai richiami, con la somministrazione della seconda dose a chi ha ricevuto la prima, e ai degenti delle Cra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, positivi in lieve aumento. Nel Cesenate 95 ricoverati, 5 in Terapia intensiva

CesenaToday è in caricamento