Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

C'è anche chi lascia il reparto Covid, il consigliere sconfigge il virus: "Ma ho avuto paura di non guarire"

Una settimana di ricovero al “Bufalini” per il consigliere comunale del M5S nel comune di Savignano, Mauro Frisoni, che racconta lo scampato pericolo

Dopo una settimana di ricovero al “Bufalini” per il Covid, il consigliere comunale del M5S nel comune di Savignano sul Rubicone Mauro Frisoni ha sconfitto il Virus. Tornato a casa lunedì, il 57enne si sente già meglio: “Sono ancora un po’ stanco e affannato, il peggio però è passato”.

In seguito a una settimana di febbre a casa e un tampone con esito positivo, le condizioni del consigliere non accennavano a un miglioramento: “Sono stato ricoverato, ho fatto tutta la terapia del caso coi farmaci antivirali. Per fortuna ho risposto bene a tutte le cure, dopo una settimana mi sono ripreso”.

Grandi elogi a medici e infermieri del principale ospedale cesenate: “Ho potuto toccare con mano l’esperienza che loro stanno vivendo, perché sono completamente mascherati dentro a delle tutte dalle quali faticano a respirare, noi eravamo isolati in delle stanzette. Oltre alle cure ci portavano anche tutto il sostegno e il supporto: devi rimanere  isolato senza vedere i tuoi se non attraverso qualche telefonata, questi sono i veri eroi”. “Il reparto (medicina interna Covid) – continua Frisoni - era pieno, le persone arrivavano in tutti i momenti della giornata”.

Oltre all’attività politica, il consigliere del Movimento 5 Stelle insegna matematica e scienze alle scuole medie di San Mauro Pascoli, dove non è ancora prevista la didattica a distanza. “La scuola è un ambiente sicuro: vengono utilizzati tutti i dispositivi di protezione individuale, viene sanificata, si rispettano le distanze, il virus poi è subdolo e ci sono frequentazioni esterne che non possiamo controllare”. 

Il Covid ha fatto temere il peggio a Frisoni, che invita fortemente alla prevenzione: “Quella che ho passato è stata un’esperienza di grande sofferenza e difficoltà, avevo paura anche di non guarire, lo dico sinceramente. Invito tutti a usare tutti i sistemi di protezione e a rispettare le regole, sono così possiamo proteggerci da questo male, che non va ignorato. Col Covid non si scherza”.

La situazione va affrontata con serietà: “Ringrazio il reparto Covid di medicina del Bufalini e i suoi infermieri. I negazionisti dovrebbero prendere atto che la situazione è grave e non esiste nessun complotto. Purtroppo il Covid esiste”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è anche chi lascia il reparto Covid, il consigliere sconfigge il virus: "Ma ho avuto paura di non guarire"

CesenaToday è in caricamento