menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bancomat salta in aria nella notte, la banda inseguita lascia parte del bottino da 20mila euro

Una banda composta da più persone, con il volto travisato, ha fatto esplodere lo sportello automatico della banca

L'ultimo colpo ai bancomat del Cesenate risaliva allo scorso lunedì quando una banda di malviventi aveva fatto esplodere lo sportello automatico della filiale della Bcc di via Valsugana a Cesena. Venerdì notte, erano circa le 2:30 è stata la volta di San Mauro Pascoli, in particolare della filiale della Credite Agricole di via Matteotti. Una banda composta da più persone, con il volto travisato, ha fatto esplodere lo sportello automatico della banca utilizzando l'ormai famosa tecnica della marmotta. 

I malviventi infilano nel bancomat un congegno con dentro dell'esplosivo, un oggetto metallico con miccia e polvere da sparo, con la quale i ladri fanno saltare tutto l'apparato. E' la tecnica maggiormente usata ma ha lo svantaggio per i malviventi di arrecare danni non solo allo sportello bancomat, ma a volte anche alle stesse banconote. 

Erano le 2:30 di venerdì notte quando si è sentito il forte boato, praticamente immediato l'intervento dei Carabinieri della stazione di San Mauro Pascoli, che ha messo in fuga i malviventi. Un colpo da circa 20mila euro ma proprio l'arrivo degli uomini dell'arma ha costretto i ladri ad abbandonare parte del bottino. In supporto anche un'unità del nucleo radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico, che ha innescato un inseguimento all'altezza di Gatteo, con i malviventi che sono riusciti a far perdere le loro tracce a bordo di due auto di grossa cilindrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento