rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Arredare

L'alternativa al parquet: i vantaggi della ceramica effetto legno

Al contrario del parquet, che spesso si tende ad evitare in bagno e cucina, questo rivestimento è adatto ad ogni ambiente della casa, perchè non rischia di essere rovinato da urti, graffi ed umidità

Fa apparire l'ambiente caldo, elegante, curato, essendo di per sè già un elemento di arredo. Queste sono alcune delle caratteristiche del parquet, uno dei rivestimenti più amati per i pavimenti, che li rende unici grazie alle tantissime sfumature e colorazioni.

I pro del parquet sono molti, ma purtroppo il limite è il costo più elevato rispetto ad altri materiali di rivestimento, per cui, specialmente se il budget è ridotto, diventa difficile poterlo acquistare. Un effetto molto simile, ma con costi più contenuti, si può ottenere con la ceramica effetto legno.

Il materiale di base è il gres porcellanato, che ha caratteristiche importanti come la grande resistenza, la lunga durata e l'impermeabilità. Da non sottovalutare il fatto che sia adatto per gli interni ma anche per gli esterni.

Differenze con il parquet

Venature e nodi del legno sono riprodotti molto fedelmente, per cui a livello estetico la similitudine è molto accentuata, ha poi dei vantaggi che il legno non ha: non subisce variazioni di dimensioni a causa dell’umidità e della temperatura. Ovviamente non essendo legno non si potrà avere l'unicità che garantisce il parquet, perchè sulle piastrelle sarà riprodotto lo stesso disegno. A questo si può cercare di ovviare sistemando gli elementi uguali in modo sparso. Inoltre, a differenza del legno, che crea un ambiente caldo al tatto, le piastrelle risultano fredde.

Ceramica effetto legno in casa

Al contrario del parquet, che spesso si tende ad evitare in bagno e cucina, questo rivestimento è adatto ad ogni ambiente della casa, perchè non rischia di essere rovinato da urti, graffi ed umidità, risultando comunque elegante come il legno. E' perfetto per la cucina, rendendo l’ambiente accogliente ma non peccando in praticità, in quanto si pulisce facilmente. In questo ambiente può avere un duplice utilizzo: può essere applicato anche a parete come paraschizzi, poichè resistente al calore e allo sporco. Anche in bagno, appunto, la ceramica effetto legno può avere un molteplice uso: sia sul pavimento, perchè non teme l’umidità, ma anche nel box doccia.

Come posare il gres in casa

Quando si posa questo rivestimento, oltre alla sua versatilità, è importante pensare anche al design. Ci sono diverse modalità di posa:

  •     Spina di pesce: è la posa classica in cui le mattonelle vengono disposte a 90° tra di loro e in modo parallelo
  •     Spina di pesce francese: perfetta per ottenere un ambiente più raffinato, viene disposta come la spina di pesce tradizionale, ma la testa delle piastrelle è tagliata a 45°
  •     Posa a correre: ideale per un ambiente moderno ma dal carattere rustico, i listoni vengono accostati tra di loro in modo sfalsato e si può scegliere se utilizzare un solo formato o più formati differenti
  •     Posa a quadri: le piastrelle vengono assemblate per ricreare un quadrato che si ripete ruotato a 90°. Adatto a spazi ampi, crea un ambiente più dinamico

Ceramica effetto legno all'esterno

Il rivestimento in ceramica può essere utilizzato anche all’esterno, per pavimentare balconi o terrazzi, ma anche per il rivestimento del bordo piscina o dei muretti, perché resistente all’umidità e agli sbalzi termici. Ideale per realizzare un ambiente di design, una volta scelta la tipologia si può dare un tocco diverso decidendo se lasciare le fughe naturali, per un effetto minimal, lasciando che il manto erboso spunti tra i listoni.

Prodotti online

Gres porcellanato rettificato

Piastrelle pavimento effetto legno Acero

Gres porcellanato smaltato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alternativa al parquet: i vantaggi della ceramica effetto legno

CesenaToday è in caricamento