Concorso a premi

E’ di qualche settimana fa la notizia del concorso a premi indetto da una catena di supermercati laziali che mette in palio 12 posti di lavoro come ausiliario di vendita per tutti coloro che effettueranno una spesa minima di 30 euro.

Nonostante il responsabile del personale abbia assicurato che non si tratta di un’operazione di marketing, ma di un’opportunità offerta alle persone in un periodo difficile, risulta difficile da credere. Non solo l’azienda non apre nessuna ricerca di personale risparmiando così tempo e denaro, ma avrà con ogni probabilità un aumento degli utili in seguito alla promozione dell’iniziativa.

In questo momento di crisi economica poter vincere un lavoro partecipando ad un concorso è senz’altro più allettante piuttosto che inviare centinaia di curriculum, è senz’altro un’opportunità in più. Ma essere clienti dei supermercati promotori è una condizione indispensabile per poter essere assunti. Il secondo criterio di selezione è il caso.

Il posto di lavoro è dunque un premio assegnato ai fortunati, senza che vengano richieste particolari competenze ed esperienze lavorative delle persone. Trovare un’occupazione dipende esclusivamente dalla fortuna, il lavoratore non è obbligato a dimostrare di saper fare qualcosa. In qualche modo sia l’azienda che i partecipanti al concorso vengono sollevati da qualsiasi sforzo relativo alla ricerca dei candidati/del lavoro.

Il rapporto che si viene a creare tra azienda e neoassunti è ibrido: prima di tutto si tratta di una relazione commerciale, la catena di supermercati offre un “servizio aggiuntivo” ai propri clienti, e sembra passare in secondo piano il fatto che si parli di un contratto di lavoro.

In un’epoca in cui i rapporti di lavoro sono sempre più complessi e precari, c’è da chiedersi se il concorso a premi non renda ancora meno chiari il rapporto e le aspettative reciproche: l’azienda si aspetta davvero che i neoassunti si impegnino sul luogo di lavoro anche se non ha verificato in alcun modo le loro capacità? Come verranno accolti i vincitori neoassunti dai colleghi?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davvero amaro constatare come avere un lavoro si stia trasformando in un’esperienza che può capitare di vincere, quasi si trattasse di un soggiorno premio!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento