Salute

Con la primavera arriva la stanchezza: ecco perchè e come sconfiggerla

La stanchezza primaverile, sicuramente si acuisce in coloro che si trovano già in una condizione di stress, a causa di problemi personali o impegni professionali, in coloro che sono debilitati fisicamente per motivi che possono essere anche di salute

Difficoltà di concentrazione, stanchezza cronica, sonnolenza, sbalzi d'umore? Sono 'sintomi' classici legati all'arrivo della primavera: l'organismo umano, infatti, si adatta lentamente ai cambi di stagione, in questo caso alle giornate che si allungano e all'ora legale. Addirittura, vista la frequenza di questo stato, viene chiamato in diversi modi: 'mal di primavera' o stanchezza primaverile. 

Ovviamente si tratta di uno stato passeggero, che però può rendere difficoltose le attività di tutti i giorni, compreso il lavoro. Analizziamo le cause e i possibili rimedi a questo disagio, per affrontare al meglio una delle stagioni più solari dell'anno. 

Perché in primavera ci sentiamo sempre stanchi?
I cambiamenti climatici hanno sempre un influsso sull'organismo e questi avvengono soprattutto nel cambio di stagione: ci sono persone più sensibili a questo, dette ‘meteoropatiche’, il cui umore è estremamente influenzabile dalle condizioni meteorologiche, dai cambi repentini di temperatura e di clima. L'organismo umano si trova comunque impreparato, sviluppando reazioni che possono interferire con il normale svolgimento della vita quotidiana. 
 

I sintomi della stanchezza primaverile
Ma come il cambio climatico interferisce con l'organismo umano, quali sono i segnali del cosiddetto 'mal di primavera'? Maggiore tensione a livello nervoso, sbalzi d'umore e disturbi del sonno; si possono manifestare anche cambiamenti dell'appetito, che vanno ad incidere sull'alimentazione. Il passaggio dall’ora solare a quella legale, specialmente per chi soffre abitualmente di insonnia, può ulteriormente contribuire a questo disagio, aumentando la sensazione di stanchezza e debolezza che persiste per tutto il giorno.

La stanchezza primaverile, sicuramente si acuisce in coloro che si trovano già in una condizione di stress, a causa di problemi personali o impegni professionali, in coloro che sono debilitati fisicamente per motivi che possono essere anche di salute e in coloro che soffrono di allergie primaverili o di carenze nutrizionali, in particolare  di vitamine e sali minerali.
 

I rimedi per combattere la stanchezza primaverile
Alleati dell'organismo colpito dalla stanchezza primaverile sono le sostanze naturali, che possono essere assunte sotto forma di inegratori.  I componenti efficaci per combattere questo disturbo sono aminoacidi, ma anche creatina, carnitina o glutation), vitamine e sali minerali, ginseng, eleuterococco, guaranà, pappa reale, polline d’api, propoli, miele, lecitina di soia e olio di germe di grano. Ovviamente non va mai dimenticato che, anche nell'assunzione di integratori e sostanze naturali, il parere del medico è  fondamentale, anche per il dosaggio. Infatti anche questi componenti possono causare effetti collaterali:.

-

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la primavera arriva la stanchezza: ecco perchè e come sconfiggerla

CesenaToday è in caricamento