San Mauro, premiati i giovani talenti della scarpa allievi del Cercal

Creatività giovanile protagonista al Cantiere Artistico (spazio Mir Mar), che ha ospitato la consegna dei Diplomi ai ragazzi che hanno preso parte al corso del Cercal

Creatività giovanile protagonista al Cantiere Artistico (spazio Mir Mar), che ha ospitato la consegna dei Diplomi ai ragazzi che hanno preso parte al corso del Cercal, “Tecnico per la progettazione e la realizzazione di prodotti calzaturieri”. Premiati a Milano nel corso del Micam nel concorso “Africa. In cammino verso il futuro”, a consegnare i diplomi sono stati il sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia, il vicesindaco di Savignano Nicola Dellapasqua, il dirigente dell’Istituto Marie Curie Mauro Tosi, Romano Talacci per conto del Cercal e gli imprenditori presenti che hanno sostenuto il progetto: Tommaso Becca di Camac, Roberto Cumbo di Universal e Cinzia Lombardi del Tacchificio Zanzani.

Questi i ragazzi presenti che sono stati premiati: Veronica Bazzocchi, Cristina Carretti, Federica Casali, Giuditta Cucchi, Alex Dellamotta, Andrea Dominelli, Evelin Minghini, Chiara Pentoli, Mirka Piscaglia, Eleonora Sartini, Fouad Soufi, Leila Taoufiqi, Francesca Tombari, Consuelo Tommassoni.

A seguire il sindaco Garbuglia ha inaugurato la mostra Dal disegno alla scarpa – Cercal incontra il Cantiere Artistico”, aperta al pubblico sabato 27 e domenica 28 con orario 16-20. In esposizione una ventina di lavori degli allievi dei vari corsi del Cercal. La scenografia della mostra è stata curata da Cristian Casadei docente presso il Liceo Artistico e Musicale di Forlì, allestita con la collaborazione di Marco Bianchi (Creative Manager e Imprenditore), Maria Cristina Savani (Stilista e Docente Cercal) e Serena Musolesi (Direttrice Cercal).

L’ingresso è libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento