‘Riciclo d’Artista’, sfida tra dipinti e sculture: premiati gli alunni della materna Colibrì

Consegnato un assegno da 700 euro agli alunni delle sezioni miste della scuola materna Colibrì di Calisese vincitrici del concorso ‘Riciclo d’Artista’ legato alla Grande Macchina del Mondo, il progetto didattico a cui hanno aderito circa 7000 alunni del territorio di Forlì-Cesena.

Hera conclude l’ottava edizione della “Grande Macchina del Mondo”, il progetto didattico gratuito che da gennaio ha coinvolto oltre 7000 studenti del territorio di Forlì-Cesena, con la premiazione del concorso “Riciclo d’Artista. Ai partecipanti era richiesto di scegliere un’opera d’arte famosa come un dipinto o una scultura e ricrearla utilizzando principalmente materiali di recupero attraverso la tecnica del riciclo creativo. Le opere sono poi state fotografate e caricate online nella sezione dedicata.  A sfidarsi 77 classi: le fotografie sono state sottoposte inizialmente al giudizio di oltre 9.085 persone che li hanno votati sul portale “Hera per le scuole”, successivamente al giudizio della giuria tecnica. 

Si sono aggiudicate il primo posto le sezioni miste Farfalle e Coccinelle  della scuola materna Colibrì di via Capranica 283 a Calisese di Cesena con l’elaborato dal titolo “Emozioni e sensazioni ci avvicinano al sole, realizzato seguendo lo stile di Mario Schifano come artista di riferimento: si tratta di una sorta di collage a forma di sole, simbolo della vita e dell’energia, fatto di arance e limoni essicati, con al centro un grande sole su fondo azzurro. Il lavoro, coordinato dall’insegnante Sara Gabiccini, ha ottenuto il miglior punteggio della giuria tecnica, aggiudicandosi così un buono spesa del valore di 700 euro da spendere per l’acquisto di materiale didattico.  A ritirare l’assegno simbolico, oltre all’insegnante Gabiccini, il dirigente scolastico Valentina Biguzzi, che ha ringraziato le sue insegnanti per aver saputo cogliere l’importanza dell’iniziativa, in un’ottica di educazione alla sostenibilità.
.
“E’ stato un momento di grandissima condivisione per entrambe le sezioni: per coinvolgerle abbiamo scelto un lavoro al quale potessero collaborare tuti i bambini – ha raccontato Sara Gabiccini, insegnante coordinatrice dell’opera - Alla parte principale del lavoro hanno preso parte i piccoli e i mezzani, che a sorpresa  sono andati nel salone a piedi nudi, hanno trovato il Sole di Mario Schifano e gli scarti alimentari  forniti dalle loro famiglie e dalla scuola. A quel punto hanno disposto i tavoli a cerchio e, non potendo usare colle, hanno iniziato a calpestare i materiali sul foglio, in modo da lasciare traccia sul telo. A completare l’opera sono stati i più grandi, che hanno attaccato le arance e i limoni precedentemente cotti al forno, mentre le bucce sono servite a creare i raggi del sole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento