Gambettola, al via la quinta edizione del progetto "Estateattivi"

Il progetto prevede l'impegno dei ragazzi in significative esperienze di impegno civile volontario in servizi pubblici o di pubblica utilità svolti da realtà associative che abbiano aderito all'iniziativa presentando i loro progetti.

L'assessorato alle politiche giovanili del comune di Gambettola promuove, già dall'anno 2014, un importante progetto rivolto ai giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni che si realizza durante il periodo estivo e offre ai ragazzi la possibilità di partecipare attivamente alla vita della comunità locale. Il progetto prevede l'impegno dei ragazzi in significative esperienze di impegno civile volontario in servizi pubblici o di pubblica utilità svolti da realtà associative che abbiano aderito all'iniziativa presentando i loro progetti. 

A fronte dell'impegno assunto i ragazzi partecipanti ricevono un bonus (del valore di € 100 per l'impegno di due settimane e di € 200 per l'impegno di quattro settimane) che può essere utilizzato per l'acquisto di libri, materiale scolastico o di cancelleria presso librerie e/o cartolibrerie della città, che hanno aderito all’iniziativa. Mercoledì 27 giugno, nella sala del Consiglio comunale, il sindaco Sanulli ha incontrato i ragazzi che hanno aderito all’edizione 2018 del progetto Estateattivi.

"Nel nostro territorio - dichiarano il sindaco Roberto Sanulli e l'assessore Valentina Boschetti - il progetto è nato e si è sviluppato nell'ambito dei centri estivi gestiti dalle associazioni che hanno aderito con sollecitudine all'iniziativa impegnando i ragazzi in esperienze di assistenza educativa ai bambini frequentanti i loro centri. I ragazzi che chiedono di partecipare al progetto sono in costante crescita. Per l'estate 2018 sono 18 i ragazzi gambettolesi inseriti nel progetto che ha preso il via in questi giorni".

"Si tratta di una esperienza particolarmente formativa - concludono Sindaco e Assessore - che è molto apprezzata sia dai ragazzi che dalle famiglie tanto che spesso i giovani si sono riproposti per diversi anni maturando una esperienza significativa sia sotto il profilo della relazione educativa con i bambini sia sotto il profilo della gestione organizzativa dell'attività del centro estivo. Sicuramente un'esperienza positiva, un modo concreto di impegnare una parte delle proprie vacanze estive".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento