"Facebook ridefinisce il concetto di amicizia": i cambiamenti sociali spiegati dallo psicologo Claudio Widmann

"Lo stile giovanile - ha spiegato Widmann - è caratterizzato dal cambiamento continuo e dal susseguirsi di nuove esperienze"

Una società connotata da uno stile giovanile. Questo è stato il fil rouge dell'intervento dell'autorevole psicologo di fama internazionale, Claudio Widmann, al Rotary Cesena. "Lo stile giovanile - ha spiegato Widmann - è  caratterizzato dal cambiamento continuo e dal susseguirsi di nuove esperienze. Questo stile caratterizza oggi la nostra società, infatti, dal lavoro agli affetti dalla casa al cellulare tutto ha una prospettiva di breve durata. Il cambiamento continuo regna sovrano a prescindere dalle diverse fasce anagrafiche e sociali. Altra caratteristica del 'mondo odierno' è l'eccesso di comunicazione online a discapito di quella 'vis à vis'. Conseguenza di tale comportamento è la costruzione di rapporti umani sempre più fragili e instabili".

"Sentire che alcune persone vantano migliaia di 'amicizie' su Facebook costringe a ridefinire il concetto di amicizia, una cerchia ristretta di persone che, per i più, nel 'mondo reale' non supera le decine di unità. Anche i rapporti e gli scambi generazionali, come sottolineato da un socio del club, sono ridotti ai minimi termini - ha aggiunto -. Conseguenza di ciò è la perdita della memoria storica di un popolo è la mancanza del passaggio del sapere tra le varie generazioni".

L'analisi di Widmann si è poi soffermata sull'attuale crisi che stanno attraversando tutte le realtà associative che vedono, negli ultimi anni, "un grande turnover nelle file dei propri iscritti a discapito della stabilità delle stesse associazioni e dei progetti da realizzare. Mentre un tempo stabilità e sicurezza caratterizzavano le società oggi tutto è rapido e precario". Un trend che comunque, secondo Widmann, "non si potrà fermare ma solo governare.  Dovremo cioè saper preservare, nel contesto sociale del prossimo futuro, i valori più nobili che caratterizzano da sempre l'essere umano". L'incontro si è tenuto venerdì scorso presso la sede del Rotary Club Cesena, presieduto da Giorgio Babbini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento