All'Abbazia Benedettina del Monte un'opera del pittore scomparso Gino Balena

Il dipinto realizzato su vecchie tavole di legno ricurve è stato donato dall'erede Loris Stagni interpretando il volere dell'artista.

Collocata sabato presso la sala conferenze dell'Abbazia Benedettina del Monte di Cesena  un'opera del pittore Gino Balena, scomparso un anno fa. Il dipinto realizzato su vecchie tavole di legno ricurve è stato donato dall'erede Loris Stagni interpretando il volere dell'artista. Una breve cerimonia, organizzata  dagli Amici del Monte, ha suggellato la collocazione, non facile considerata la mole e la sua struttura , del dipinto che a breve sarà illuminato da un faretto. A presenziare oltre al presidente dell'associazione Luciano Almerigi, il padre priore della comunità religiosa don Gabriele dall'Ara, Loris Stagni, don Piero Altieri, l'architetto Giampiero Teodorani, il critico d'arte Orlando Piraccini.

“Un'opera originale ed espressamente voluta da Gino Balena – ha commentato Orlando Piraccini – dove il volto traslato ed irriconoscibile del Cristo rappresenta il prendersi su di sé tutti i peccati del mondo. Certamente questo lavoro del grande artista cesenate, insieme ad altri che ha lasciato alla basilica, arrichiscono ancora di più il grande scrigno di opere artistiche presenti nell'abbazia”. La manifestazione è stata preceduta da una visita guidata condotta dal  pediatra Giancarlo Cerasoli agli ex voto presenti nella Basilica. Il medico, studioso di storia della medicina oltre ad essere grande esperto della collezione di arte votiva presente nel santuario, ha illustrato i vari tipi di malattia di cui soffrivano i cesenati, e non solo, nei secoli passati e per i quali si chiedeva la grazia alla Madonna del Monte. Molto interessanti alcune sue deduzioni, visto il gran numero di bambini molto piccoli presenti nei dipinti votivi, che contraddicono quanto pensato fino ad oggi ovvero che un tempo si dava poca importanza ai  nati in quanto facilmente soggetti alla malattia e alla morte, insomma una specie di rassegnazione alla loro dipartita.

“Invece non è così – ha detto il medico – le richieste di aiuto alla madre di Gesù per i piccoli nei primi anni di vita sono frequenti e dimostrano il grande affetto per loro”. Oltre a questo sono state illustrate le tipologie di lavoro di un tempo e gli incidenti ad essi connessi, oltre alla qualità intrinseca di molte tavolette frutto di professionisti del pennello.

Piero Pasini  

Potrebbe interessarti

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • E' un'estate di sangue, nuova tragedia: centauro cesenate perde la vita

  • Incidente in un allevamento durante le operazioni pulizia: un morto

  • Salta la fila, urta una bimba e dà del "terrone". Scoppia la lite con ceffone

Torna su
CesenaToday è in caricamento