Martedì, 26 Ottobre 2021
Animali Cesenatico

Gli 8 cani nell'ex colonia, le volontarie: "Non strapparli al proprietario". Il Comune verso la soluzione canile

Gli 8 cani della ex colonia San Francesco verso il canile, soluzione che le volontarie vorrebbero scongiurare, ma per il sindaco Gozzoli è prioritaria la questione sicurezza

Gli 8 cani della ex colonia San Francesco verso il canile, soluzione che le volontarie vorrebbero scongiurare, ma per il sindaco Gozzoli è prioritaria la questione sicurezza. Lascia strascichi l'operazione che lo scorso venerdì ha visto in campo la Polizia locale di Cesenatico e i Carabinieri nella ex colonia San Francesco. Messo in atto uno sgombero visto che nella struttura abbandonata avevano trovato riparo 5 senza fissa dimora (4 nigeriani e un italiano), quest'ultimo proprietario di 8 cani.

Proprio sugli animali si concentra l'attenzione di Maria Angela Baiardi, presidente di Protezione Animali Ambiente, e più in generale di diverse volontarie che si occupano anche del caso dell'uomo che da molti anni si occupa con passione di prendersi cura degli 8 cani, anche se in condizione di precarietà.

"Ci piacerebbe capire - afferma Baiardi - come mai l'operazione di sgombero della colonia abbandonata viene fatta oggi. Polizia Municipale e forze dell’ordine erano pienamente a conoscenza degli ospiti di questa colonia fatiscente, e da mesi, perchè aspettare il periodo estivo e la presenza dei turisti? ".

Baiardi sottolinea che la "situazione del proprietario degli 8 cani era nota da tempo, nei mesi scorsi dopo un intervento delle guardie zoofile, i cani sono stati dotati di microchip e sterilizzati".

In pratica Baiardi sottolinea che la chiusura dell'immobile aumenta nell'immediatezza il problema della sicurezza legato ai cani, ci sono anche pitbull. "Tutti sapevano della situazione precaria, come si aiuta questa persona? Togliendogli la possibilità di mettere in sicurezza i cani nel momento in cui si reca a lavorare? Con la chiusura dell'immobile ora i cani sono in un recinto precario, non sono come prima in condizione sicura". Baiardi auspica per gli 8 cani "una soluzione che non sia il canile, e che non vengano strappati al padrone. Facciamo un appello per chi fosse a conoscenza di uno spazio consono per il proprietario e i suoi cani, con un eventuale affitto modico".

Sulla questione interviene il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, che ha ben presente la situazione e sta preparando un'ordinanza: "Sono arrivate diverse segnalazioni in particolare perchè i cani abbaiano frequentemente, siamo al corrente che c'è un problema di sicurezza e di benessere degli animali, stiamo preparando un provvedimento che consenta di accogliere gli 8 cani nel canile convenzionato, (quello di Cervia)". Ovviamente dispiace sul lato umano per il signore che da anni è legato a questi animali, ma il Comune è orientato verso la soluzione canile "perchè manca la possibilità per il proprietario di gestire gli animali in un luogo idoneo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli 8 cani nell'ex colonia, le volontarie: "Non strapparli al proprietario". Il Comune verso la soluzione canile

CesenaToday è in caricamento