Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cuochi d'Italia, chef savignanese trionfa in tv nel programma di Alessandro Borghese

Il giovane cuoco ha battuto il suo avversario con un tris di piatti tipici della cucina romagnola

 

Senza dubbio una grande soddisfazione per Gianmarco Casadei, 29enne cuoco di Savignano, protagonista in tv nel popolare programma di Alessandro Borghese, Cuochi d'Italia. Nel game show che mette in vetrina i patti tipici della cucina regionale lo chef savignanese ha sbaragliato la concorrenza battendo il suo avversario della Basilicata. Alessandro si è presentato con tre piatti tipici della cucina romagnola: piadina, sardoncini, radicchio e cipolla; quadrettini con brodo di paganelli e tagliatelle con ragù di rigaglie. "La piadina è un piatto semplice - ha spiegato il cuoco romagnolo a un attento Alessandro Borghese - composta da elementi poveri ma che devono essere dosati nel modo giusto. I quadrettini me li faceva sempre mia nonna, un piatto poverissimo, era il piatto dei pescatori, mentre il ragù fatto così è la specialità di mia mamma che è cuoca, un ragù fatto con le parti interne della gallina". Gianmarco che si è definito "un giovane vecchio, determinato a portare avanti la tradizione della mia Regione" ha battuto il concorrente della Basilicata con un punteggio di 31 a 26 accedendo alla seconda fase del popolare game show in onda su Tv8. "Grazie a tutti - ha scritto su Facebook lo chef savignanese - non sarà una stella ma noi siamo gente alla buona ci accontentiamo di una stalla".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CesenaToday è in caricamento