domenica, 21 dicembre 7℃

/~shared/avatars/55759444790263/avatar_1.img

Oscar

  • Forlì 1976
  • la vita
Segui Contattami
Oscar

Oscar ha commentato:

" Parzialmente potrei concorda su chi ci guadaga ma essendo nel settore che produce alimienti di qualità superiore rispetto ad altri ti dico BEN VENGA QUESTA NORMA, anche se in italia siamo sempre campati per aria,comunque avere etichette dettagliate è importante il consumatore deve essere informato e deve poter sciegliere con tranquillità e conoscenza ciò che acquista. "
in

Nuove norme per l'etichettatura degli alimenti, un seminario formativo della Confesercenti

sabato, 29 novembre 2 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Ad oggi in tanti hanno adottato la politica del meno peggio purtroppo e il risultato lo abbiamo sotto gli occhi , la tua iniziativa è lodevole e ti auguro di riuscire nel tuo intento , aprire le menti di tante persone non è facile, lo dici tu stesso chiamandoli creduloni, io li definisco con altri termini meno educati, il fatto tragico è che sono la maggioranza, hanno idee antiche e ben radicate sulle quali i grossi partiti fanno leva , il grosso partito ha i fondi e i mezzi per gettare fumo negli occhi facendo si che quando si arriva alle urne il voto non esca dagli schemi e tutto rimanga come è.Personalmente sono giunta alla conclusione che sia ora di aprire un altro capitolo perché con la democrazia non vedo risultati, il fatto più grave avvenuto negli ultimi anni è stato quello di negare a noi Italiani il diritto di voto alle politiche mettendo a capo del governo svariati personaggi senza che nessuno di noi avesse posto sopra ad un simbolo nessuna croce, da cittadina mi sono sentita veramente tradita e sono rimasta disgustata dal potere politico, io tengo fede ai miei doveri di cittadina ma i miei diritti li vedo sempre calpestati , quindi ultimamente mi sento persa, cerco di informarmi e continuo a sperare nel cambiamento cercando di lottare con le unghie e i denti perchè arrivi ma mi sto demoralizzando. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Dino qui non è questione di diritti universali, qua è questione di marciume , se ti rechi alle urne e trovi la solita gente a cui dare il voto, le scelte sono due 1) non votare 2)apporre la crocetta su quello che a te pare il menopeggio altre alternative democratiche non ne vedo, poi io personalmente adotterei un sistema più incisivo ,ricordi cosa fecero i francesi durante la rivoluzione ... ecco chi sbaglia "paga", tranquillo alle votazioni successive certe persone che rappresentano un simbolo non ci sono più e il marcio forse piano piano (anche per paura di perdere qualcosa di caro) sparisce ridando al paese una polititica con politici bonificati. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Io l' avevo rilevato e segnalato sabato quando ho letto l'articolo che anticipava l'inchiesta di Report , non ero scesa nel dettaglio perché avevo paura non fosse pubblicato, ma non è stato pubblicato probabilmente per incompletezza e difficolta da parte mia di spiegare i magheggi tra politica e aziende, Report domenica sera ha spiegato BENISSIMO mi voglio complimentare con la Gabanelli e i suoi giornalisti, tutta la puntata è stata veramente esplicativa partendo dalla politica arrivando a Hera Protex Sofir... e le collusioni con aziende affiliate alla camorra , questo ci deve fare comprendere in che schifo viviamo e con chi abbiamo a che fare , qua non è questione di colore politico , i politici sono tutti marci uno che si salva non esiste! "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Sulla stampa sabato c'era l'anticipazione del servizio di Report, non ero scesa nei dettagli e avevo segnalato chiedendo maggiori dettagli sui rifiuti radiottivi ma la segnalazione non è stata pubblicata probabilmente era incompleta ,io ero a conoscenza di quanto sarebbe emerso perchè mi ero informata facedo alcune ricerche soprattutto per quanto riguarda Protex e Sofir, ho guardato Report e ho avuto le conferme dei miei sospetti, la politica e i politici sono dentro ogni situazione dove si possa mettere in tasca denaro, candidature e nomine delle svariate poltrone sono tutte dettate dall' alto , chi gira attorno al mondo politico prima o poi capacità o meno siede in una poltrona dove i ritorni economici sono elevati e garantiti, arrampicarsi sugli specchi evitando di rispondere o cercando di indorare la pillola al cittadino è vergognoso. Ognuno di noi ha il diritto di sapere i rapporti che legano Hera a le aziende che lavorano per lo smaltimento dei rifiuti, ,Report faceva nomi di spicco non solo politici, si parlava di aziende legate a personaggi della camorra, si parlava di reciclaggio di denaro di dbbia provenienza , insomma abbiamo il diritto di SAPERE primo per la nostra salute, i rifiuti radiottaivi non sono un gioco(a Bologna 700 persone lavorano su un terreno non bonificato la proprieta del terreno a avuto cessioni non del tutto chiare per poi finire ad Hera) poi per la famosissima trasparenza tanto decantata da tutta la politica, l' inchiesta potrebbe aprire il coperchio di un bel calderone dove politica e aziende legate alla stessa potrebbero aver comodamente sguazzato a discapito dei cittadini. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Allora ti rispondo senza polemiche , non mi fa schifo che un giovane impari un mestiere ed impari la disciplina lavorativa ma vorrei che dopo questi 6 mesi ci fossore certezze maggiori, il contratto di aprendistato garantisce la formazione adeguata ad un giovane per 3 anni dopo di che se sei bravo e ti sei formato l'azienda ti mette come operaio , certamente ad una azienda costa di più rispetto lo stage e non ci sono interventi della regione , se a te interessano questi 53 giovani come a me dovresti comprendere il mio ragionamento . Quando assumo per quanto riguarda il mio lavoro non guardo i curriculum e le esperienze precedenti perché non serve , vado a pelle faccio qualche domanda e se la persona risponde come mi aspetto sale a bordo da quel momento parte la mia formazione 30 giorni di prova se in quei 30 giorni impari rimani e ti fai gli anni di apprendistato altrimenti ciao... non ho mai sbagliato questo è il metodo altro che stage pagato dalla regione di 6 mesi e poi vedremo. Alla amadori non serve una laurea per lavorare nei reparti produttivi è un lavoro a catena di velocità e se uno è bravo bastano 30 giorni per vedere se resta o se ne va. Gli assunti al di fuori di questo garanzia giovani hanno 15 giorni con il tutor e 15 giorni( tot 30) per far vedere se hanno imparato poi dentro o fuori agli stagisti servono 6 mesi cosa li hanno presi dal cotolengo?... "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

sabato, 8 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Io non metto in dubbio il regolamento che hai letto è arrivato anche a me ma ti garantisco che l'azienda decide a sua convenienza e non lo fa sicuramente per i giovani! Ma ognuno è libero di pensare come vuole e sperare in questo mi accodo che questi giovani abbiano il contratto anche solo a tempo determinato. Buona serata "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Come no guarda lasciamo stare , è evidente che tu credi alle favole, di certo c'è :assunti 8 su 20 meno della metà e poi vorrei vedere i loro contratti e parlare con gli altri 12 per sapere se sono veramente andati a lavorare altrove ... certa gente crede proprio alle favole! "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Ma tu in che mondo vivi... se assume tutti questi stagisti alla fine dei 6 mesi signifia che 50 persone che sono gia li staranno a casa perché è una azienda AGRICOLA e si lavora a giornate quindi, ci sono persone a 50g -101g- 150g in alcuni periodi la produzione crese in altri cala quando stai a casa non sei pagato, se non fai un minimo di 50/51 giornate non hai diritto alla disoccupazione ,questi vengono assunti come stagisti nel periodo di maggiore lavoro qualcuno di quelli gia contrattualizzati probabilmente sarà penalizzato percependo meno perché farà meno giornate dovendo lasciare spazio agli stagisti , la produzione è quella a meno che non sia aumentata ma l'articolo non racconta ciò . Scendi sulla terra perché i periodi nei quali le grandi aziende non sfruttavano questi cavolo di balzelli per risparmiare sui costi di assunzione sono finiti da mooolto tempo, insieme all' amico commentatore che concorda conte leggete quanto ho scritto e poi forse se avete figli pregherete che non finisca in un azienda dove viene USATO e pagato POCO pe 40 h settimanali senza alcun diritto (ferie permessi malattie contributi ) Per 6 mesi uno stagita porta a casa max 500 euro mensili, lavora come un operaio e all' azienda costa ZERO, alla fine dello stage se l'azienda non lo assume si attacca al PIFFERO... certo per 6 mesi ha portato a casa qualcosa e poi però ricomincia a cercare CHE C.U.L.O bel futuro per un giovane ! Però nel frattempo l' azienda ha risparmiato e si è fatta pubblicità ... mha neppure perdere tempo ha spiegare a gente così! "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" No non mi fa schifo ma è evidente che non capisci molto bene come finirà , sono imprenditrice se leggi sotto forse capisci il mio pensiero, i giovani devono essere formati ma poi assunti con contratti che garantiscano loro un cavolo di straccio di futuro, non sfruttati ! certo per 6 mesi qualche soldo lo mettono in tasca poi cosa fanno ricominciano da capo con un altro stage...bel futuro! lo conosci il contratto da stagisti ? mi pare di no, ora ti do qualche indicazione così capisci che non sono una lamentona senza causa ,lo stagista non ha i contributi pagati la malattia le ferie e porta a casa massimo 500 euro mensili lavorando spesso 40 H settimanali come un operaio a fine stage niente disoccupazione tanto meno licenziamento ... se tutti gli imprenditori facessero in questo modo ovviamente l'occupazine giovanile aumenterebbe ma stringi stringi dopo 6 mesi a molti di questi giovani non rimane... NULLA... BELLO ! in questo caso è pagato dalla regione quindi l'azienda Amadori aderisce ad un progetto a costo ZERO, avrà maggiore manodopera in un periodo nel quale aumenta la produzione e ciliegina sulla torta pubblicità come se regalasse oro... che tristezza! un bravo imprenditore ha il DOVERE di formare i suoi dipendeti garantendo CERTEZZE non FUMO NEGLI OCCHI ! Ti piace la risposta? spiega questo anche al amico commentatore Un Colpo al Cerchio . "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Difatti il mio era un commento ironico , stiamo per affontare le feste natalizie e il periodo invernale dove il consumo di carne aumenta, ci vorrà pure chi non può permettersi un no e lavora al posto di chi ha terminato le giornate ! sfruttare la speranza di assunzione è vergognoso ma oggi funziona così , e all' azienda porta persino pubblicità. sono molte le grosse aziende sfruttano questo metodi senza capire che formare una persona è un dovere dell' imprenditore avere dipendenti che fanno il proprio dovere in modo serio e qualificato per una azienda e questione di orgoglio e fregio non una vergogna , oggi purtroppo visto i costi di assunzione si ricorre a questi mezzucci non avendo qualità nella produzione ,faccio l'imprenditrice e sono attorniata da dipendenti qualificati e seri ,siamo partiti con l'apprendistato e via via abbiamo formato il personale, non mi passerebbe neppure nell' anticamera del cervello di lasciare a casa anche solo uno dei miei dipendenti per assumere degli stagisti solo per il gusto di risparmiare perdendo la qualità. Se ho necessità di assumere parto dall' apprendisto formo e faccio contratti normali non queste stupidate, chiaramente nessuno mi mette sul giornale. "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Ti rispondo io... Nessuno in quanto è azienda agricola quindi tutti i dipendenti degli svariati reparti produttivi hanno contratti a giornate (50-101-150 una cosa del genere) quindi non vi è mai una garanzia che finite le 150 giornate ti riconfermino, inserendo questi stagisti per 6 mesi l' azienda ha un notevole risparmio e magari qualcuno di quelli che è assunto per 50 giornate a costo intero rimane A CASA... possono fare la pubblicità sul progetto finanziato dalla regione , non siamo mica nati tutti ieri , poi guarda caso molti sono stranieri, niente da dire anche io ho un ragazzo straniero, è bravissimo ma è assunto a tempo indeterminato e senza stratagemmi. "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

venerdì, 7 novembre 30 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" L'umanita dei cittadini è finita grazie ai governi ,regioni e comuni che con le loro politiche di accoglienza incontrollata in periodi in cui non abbiamo nulla da dare a nessuno , oggi nessuno ha più certezze e questo ci rende menefreghisti ci fa diventare razzisti nei confronti di persone più bisognose, ognuo zappa il proprio orticello cercando di campare, detto questo condivido il tuo scritto. "
in

Ricevono lo sfratto, vivono in tenda con due bimbi di 6 e 4 anni

venerdì, 7 novembre 12 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Parzialmente potrei concorda su chi ci guadaga ma essendo nel settore che produce alimienti di qualità superiore rispetto ad altri ti dico BEN VENGA QUESTA NORMA, anche se in italia siamo sempre campati per aria,comunque avere etichette dettagliate è importante il consumatore deve essere informato e deve poter sciegliere con tranquillità e conoscenza ciò che acquista. "
in

Nuove norme per l'etichettatura degli alimenti, un seminario formativo della Confesercenti

sabato, 29 novembre 2 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Ad oggi in tanti hanno adottato la politica del meno peggio purtroppo e il risultato lo abbiamo sotto gli occhi , la tua iniziativa è lodevole e ti auguro di riuscire nel tuo intento , aprire le menti di tante persone non è facile, lo dici tu stesso chiamandoli creduloni, io li definisco con altri termini meno educati, il fatto tragico è che sono la maggioranza, hanno idee antiche e ben radicate sulle quali i grossi partiti fanno leva , il grosso partito ha i fondi e i mezzi per gettare fumo negli occhi facendo si che quando si arriva alle urne il voto non esca dagli schemi e tutto rimanga come è.Personalmente sono giunta alla conclusione che sia ora di aprire un altro capitolo perché con la democrazia non vedo risultati, il fatto più grave avvenuto negli ultimi anni è stato quello di negare a noi Italiani il diritto di voto alle politiche mettendo a capo del governo svariati personaggi senza che nessuno di noi avesse posto sopra ad un simbolo nessuna croce, da cittadina mi sono sentita veramente tradita e sono rimasta disgustata dal potere politico, io tengo fede ai miei doveri di cittadina ma i miei diritti li vedo sempre calpestati , quindi ultimamente mi sento persa, cerco di informarmi e continuo a sperare nel cambiamento cercando di lottare con le unghie e i denti perchè arrivi ma mi sto demoralizzando. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Dino qui non è questione di diritti universali, qua è questione di marciume , se ti rechi alle urne e trovi la solita gente a cui dare il voto, le scelte sono due 1) non votare 2)apporre la crocetta su quello che a te pare il menopeggio altre alternative democratiche non ne vedo, poi io personalmente adotterei un sistema più incisivo ,ricordi cosa fecero i francesi durante la rivoluzione ... ecco chi sbaglia "paga", tranquillo alle votazioni successive certe persone che rappresentano un simbolo non ci sono più e il marcio forse piano piano (anche per paura di perdere qualcosa di caro) sparisce ridando al paese una polititica con politici bonificati. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Io l' avevo rilevato e segnalato sabato quando ho letto l'articolo che anticipava l'inchiesta di Report , non ero scesa nel dettaglio perché avevo paura non fosse pubblicato, ma non è stato pubblicato probabilmente per incompletezza e difficolta da parte mia di spiegare i magheggi tra politica e aziende, Report domenica sera ha spiegato BENISSIMO mi voglio complimentare con la Gabanelli e i suoi giornalisti, tutta la puntata è stata veramente esplicativa partendo dalla politica arrivando a Hera Protex Sofir... e le collusioni con aziende affiliate alla camorra , questo ci deve fare comprendere in che schifo viviamo e con chi abbiamo a che fare , qua non è questione di colore politico , i politici sono tutti marci uno che si salva non esiste! "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Sulla stampa sabato c'era l'anticipazione del servizio di Report, non ero scesa nei dettagli e avevo segnalato chiedendo maggiori dettagli sui rifiuti radiottivi ma la segnalazione non è stata pubblicata probabilmente era incompleta ,io ero a conoscenza di quanto sarebbe emerso perchè mi ero informata facedo alcune ricerche soprattutto per quanto riguarda Protex e Sofir, ho guardato Report e ho avuto le conferme dei miei sospetti, la politica e i politici sono dentro ogni situazione dove si possa mettere in tasca denaro, candidature e nomine delle svariate poltrone sono tutte dettate dall' alto , chi gira attorno al mondo politico prima o poi capacità o meno siede in una poltrona dove i ritorni economici sono elevati e garantiti, arrampicarsi sugli specchi evitando di rispondere o cercando di indorare la pillola al cittadino è vergognoso. Ognuno di noi ha il diritto di sapere i rapporti che legano Hera a le aziende che lavorano per lo smaltimento dei rifiuti, ,Report faceva nomi di spicco non solo politici, si parlava di aziende legate a personaggi della camorra, si parlava di reciclaggio di denaro di dbbia provenienza , insomma abbiamo il diritto di SAPERE primo per la nostra salute, i rifiuti radiottaivi non sono un gioco(a Bologna 700 persone lavorano su un terreno non bonificato la proprieta del terreno a avuto cessioni non del tutto chiare per poi finire ad Hera) poi per la famosissima trasparenza tanto decantata da tutta la politica, l' inchiesta potrebbe aprire il coperchio di un bel calderone dove politica e aziende legate alla stessa potrebbero aver comodamente sguazzato a discapito dei cittadini. "
in

Nomine in Hera, Lucchi sotto il torchio di Report: "E' stata la mia ora del patàca"

martedì, 18 novembre 37 commenti

Oscar

Oscar ha commentato:

" Allora ti rispondo senza polemiche , non mi fa schifo che un giovane impari un mestiere ed impari la disciplina lavorativa ma vorrei che dopo questi 6 mesi ci fossore certezze maggiori, il contratto di aprendistato garantisce la formazione adeguata ad un giovane per 3 anni dopo di che se sei bravo e ti sei formato l'azienda ti mette come operaio , certamente ad una azienda costa di più rispetto lo stage e non ci sono interventi della regione , se a te interessano questi 53 giovani come a me dovresti comprendere il mio ragionamento . Quando assumo per quanto riguarda il mio lavoro non guardo i curriculum e le esperienze precedenti perché non serve , vado a pelle faccio qualche domanda e se la persona risponde come mi aspetto sale a bordo da quel momento parte la mia formazione 30 giorni di prova se in quei 30 giorni impari rimani e ti fai gli anni di apprendistato altrimenti ciao... non ho mai sbagliato questo è il metodo altro che stage pagato dalla regione di 6 mesi e poi vedremo. Alla amadori non serve una laurea per lavorare nei reparti produttivi è un lavoro a catena di velocità e se uno è bravo bastano 30 giorni per vedere se resta o se ne va. Gli assunti al di fuori di questo garanzia giovani hanno 15 giorni con il tutor e 15 giorni( tot 30) per far vedere se hanno imparato poi dentro o fuori agli stagisti servono 6 mesi cosa li hanno presi dal cotolengo?... "
in

Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

sabato, 8 novembre 30 commenti