Matteo Frassineti si cala subito nella realtà dei Tigers: "Posso dare tanto alla pallacanestro"

Frassineti ha anche ricordato Livio Neri, indimenticato allenatore cesenate che da giovanissimo ha avuto il piacere di avere nella sua prima esperienza cesenate con la maglia del Cesena Basket ’82

"Sono venuto qua con l’idea di fare sì parte di un progetto ma soprattutto con l’obiettivo di giocare a pallacanestro". Con Matteo Frassineti l'Amadori Tigers Cesena del presidente Giampiero Valgimigli intende puntellare il primo posto in classifica e guardare positivamente alla post season. Il vicepresidente Giuseppe Fabbri si è detto "orgoglioso di poter annunciare l’ingresso nella famiglia Amadori Tigers Cesena di un giocatore, di una persona e di un romagnolo importante come Frassineti".

"Tutti gli appassionati di pallacanestro, non solo quelli romagnoli, conoscono perfettamente chi è Frassineti - viene aggiunto -. Giovedì pomeriggio abbiamo giocato uno scrimmage con la Pallacanestro Forlì 2.015. Matteo era arrivato per trasferirsi definitivamente solo da un paio d’ore. Bene, appena la squadra è arrivata in panchina, “Frasso” si è tolto la maglia per entrare in campo senza realizzare che non era ancora giunto per lui il momento di scendere in campo. Ecco, Frassineti a Cesena è questo, un giocatore pieno di motivazioni e pronto a dimostrare in campo il proprio valore".

La guardia-ala Amadori evidenzia di aver sposato il progetto cesenate "con l’idea di fare sì parte di un progetto ma soprattutto con l’obiettivo di giocare a pallacanestro. Mi sento ancora in grado di poter dare tanto alla pallacanestro e togliermi ancora delle soddisfazioni personali e dei sassolini dalle scarpe. Cesena è sicuramente il posto migliore per raggiungere questo mio obiettivo. Ringrazio la proprietà e chi mi ha fortemente voluto qui a Cesena".

Completa il direttore sportivo degli Amadori Tigers Cesena, Gabriele Foschi: "Per me è motivo di particolare soddisfazione avere qui Matteo. E’ un giocatore di Serie A ed ha perfettamente recuperato dall’infortunio ed è allenatissimo, due partite fa ha giocato 35 minuti in A2. Matteo è un giocatore da quintetto in A2. A Legnano, fino a prima dell’infortunio di una paio di anni fa, Frassineti era di fatto un americano aggiunto. Da luglio che diciamo che vogliamo fare qualcosa di importante e di duraturo nel tempo a Cesena. Ecco, l’acquisto di Matteo è forse un passo decisivo in questa direzione". Frassineti ha anche ricordato Livio Neri, indimenticato allenatore cesenate che da giovanissimo ha avuto il piacere di avere nella sua prima esperienza cesenate con la maglia del Cesena Basket ’82.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento