Roccoli ad Imola onora la memoria di Pantani con un casco speciale

Il pilota romagnolo ha deciso ricordare il compianto campione Marco Pantani con un casco commemorativo che utilizzerà nella gara di domenica

Massimo Roccoli in sella alla Yamaha R6 preparata dal Team Rosso corsa parteciperà come wild card alla quinta prova del campionato mondiale Supersport, in occasione del Pirelli Italian Round che si disputerà questo weekend all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il pilota romagnolo ha deciso ricordare il compianto campione Marco Pantani con un casco commemorativo che utilizzerà nella gara di domenica. La grafica disegnata sul casco Drift Evo di Caberg è opera di Lopo Design Lab, che assieme a Roccoli ha deciso come raffigurare il ricordo dell’indimenticato campione. L’idea è nata tra amici appassionati delle due ruote, che non hanno mai dimenticato Pantani e lo hanno ricordato in ricorrenza dell’anniversario della sua scomparsa avvenuta il 12 febbraio di quindici anni fa.

Domenica sarà presente ad Imola per tifare Roccoli nel ricordo del figlio anche la madre di Pantani. Al termine della gara il casco verrà donato alla Fondazione Marco Pantani. La volontà di ricordare il “Pirata” trova quindi occasione nell’appuntamento mondiale di Roccoli a Imola, voluta da Roccoli stesso, realizzata da Lopo Design Lab e patrocinata da Caberg, che da tre anni fornisce i propri caschi al sei volte campione italiano Supersport. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

Torna su
CesenaToday è in caricamento