Pelliccioni presenta il nuovo mister: "Un tecnico giovane che ci farà divertire"

Il direttore sportivo: "Con Angelini molti giocatori sarebbero rimasti, ma abbiamo optato per un cambio radicale"

foto Dalmo

Tanta fiducia e volti sorridenti nel primo giorno bianconero del nuovo allenatore del Cesena, Francesco Modesto. "Stiamo costruendo una squadra competitiva - sottolinea il presidente Corrado Augusto Patrignani - volevamo un allenatore in grado di far crescere i giocatori e far divertire il pubblico. E' ovvio che saranno importanti anche i risultati, sono molto fiducioso perché ho trovato una persona determinata e grintosa".

Il direttore sportivo Alfio Pelliccioni sottolinea la scelta netta della società: "Abbiamo deciso di fare una rivoluzione tecnica. Se fosse rimasto Angelini, avremmo confermato tanti calciatori dello scorso anno, ma abbiamo preferito optare per una scelta radicale. In sintonia con il club ho puntato su un allenatore giovane, punteremo su giocatori giovani che ci faranno divertire. E' chiaro che ci vorrà un po' di tempo, un po' di pazienza, sarà importante anche il contributo di voi giornalisti", conclude sorridendo Pelliccioni.

Modesto ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2020. Lo scorso hanno è stato protagonista di un'ottima stagione alla guida del Rende, dove ha centrato il decimo posto, venendo eliminato dal Potenza, nel primo turno dei playoff. Il neo mister si porta come secondo Maurizio Perrelli, il preparatore atletico Manuel Gallelli, e il collaboratore tecnico Giacomo Gigliotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo mister: "Vincere facendo un gol più degli avversari"

Calabrese doc di Crotone (come la vecchia conoscenza Drago) da calciatore una carriera importante la sua, ha vestito tra le altre, le maglie di Cosenza, Palermo, Ascoli, Genoa, Bologna e Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento