Il Cesena ritrova la vittoria, gioia Angelini: "I ragazzi se lo meritavano"

Debutto in bianconero e gol-partita. Fortunato racconta le sue emozioni: "L’importate era vincere ma, a livello personale non potevo chiedere di più"

Foto Cesena FC

Al gol di Jacopo Fortunato, che ha deciso la sfida contro il Montegiorgio, mister Beppe Angelini è esploso in tutta la sua gioia. "Ero contento perché i ragazzi se lo meritavano - ha commentato l'allenatore del Cesena -. L’1-1 avrebbe ammazzato chiunque, invece hanno avuto una reazione d’orgoglio, da gente con gli attributi. Sono contento in particolare per quelli, come Tola e Capellini, che erano finiti ingiustamente nel mirino della critica".

Il tecnico predica però equilibrio: “Questi tre punti non sono importati perché ha perso il Matelica (a Jesi nel derby 1-0, ndr) ma perché venivamo da un periodo difficile ed era necessario tornare a vincere anche per ritrovare autostima. Ma non avevamo perso prima il campionato e non lo abbiamo vinto adesso. Certo, spero di far soffrire quelli che ci seguono: per farlo dovremo cercare di tenere i nervi saldi e concentrarci su cosa fare per vincere le partite". Un contributo è arrivato anche da nuovi arrivati. "Senz’altro abbiamo alzato la qualità della rosa, ma mi conforta soprattutto il gruppo e la voglia che tutti hanno di raggiungere l’obiettivo e di andare oltre l’ambizione personale".

Debutto in bianconero e gol-partita. Fortunato racconta le sue emozioni: "L’importate era vincere ma, a livello personale non potevo chiedere di più. Sono qui perché mi hanno voluto fortemente e adesso, che segni o no, voglio vincere più partite possibili. Mi è bastato un giorno per apprezzare questo gruppo che mi ha accolto come se fossi qui da tanto tempo: mi ha colpito in particolare l’umiltà dei ragazzi e del mister. Con la stessa umiltà voglio mettermi a disposizione e dare il mio contributo per raggiungere il nostro obiettivo".

A commentare il 2-1 al Montegiorgio è anche Emanuele Valeri, entrato nell’azione della prima rete a firma di Capellini. "E’ un’occasione come me ne capitano tante in partita - sono le sue parole - solo che questa volta è andata meglio. Sul loro gol abbiamo sbagliato qualcosa  ma abbiamo risegnato subito e questo è un comportamento da grande squadra. Quel che conta è aver portato a casa i tre punti: dovevamo per forza tirarci su e dimostrare che domenica scorsa non meriavamo i fischi. I nuovi arrivi? Stiamo diventando ancora più forti e tutti insieme possiamo fare qualcosa di bello”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Il Cesena risponde al Matelica, Benassi all'ultimo respiro: piegato il San Nicolò

  • Cronaca

    L'aveva appena rubato, ladro bloccato su un suv fiammante

  • Cronaca

    Truffatori si presentano da un anziano: "C'è da pagare la Tari per i prossimi 10 anni"

  • Cronaca

    In Piazza del Popolo sarà un Capodanno in "big band" e con volti noti della tv

I più letti della settimana

  • Ha vestito per oltre 70 anni Cesena, si abbassa la saracinesca: premio ai "signori del commercio"

  • Rinasce il bar Roma, sarà il sogno "d'AmoR" di due giovani di ritorno dall'Australia

  • Un sushi "occidentale": romagnoli doc portano i sapori del sol levante nel cuore del centro

  • Meteo, in settimana arriva il freddo: possibili nevicate a bassa quota

  • Notte di furti sventata, auto salta il posto di blocco: nel bagagliaio la Municipale trova il "kit del ladro"

  • Controlli serrati del territorio, intercettata banda di ladri in fuga

Torna su
CesenaToday è in caricamento