Il Cesena Fc accoglie un nuovo socio: è il 28esimo della compagine societaria

Soddisfazione per la gestione economica della stagione 2018/19 che alla vittoria del campionato unirà un sostanziale pareggio di bilancio

Sabato mattina, nella sala stampa dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi, si è svolta l’assemblea ordinaria della Holding CFC SpA aperta dall’ingresso di un nuovo socio, il ventottesimo nella compagine societaria. Si tratta di Automa 2000, presente nella persona del suo presidente Massimiliano Venturi: un’altra azienda cesenate, ma attiva a livello internazionale nel settore delle saldature, a conferma del forte legame col territorio che sin dall’inizio ha connotato il nuovo corso bianconero.   

Oggi la compagine societaria di CFC SpA si presenta pertanto così composta: Abts, Aren Electric Power, Automa 2000, Axa Assicurazioni, Casadei Pallets, Cesare Pollini, Comaco Italiana, Combitras, Effegibi, Europa System, Gruppo Maxicart, Hippogroup Cesenate, Infotek, La Cesenate Conserve Alimentari, Lgh, Linxs, Manuzzi Frutta Secca, Olimpia Costruzioni, Onit Group, Pubblisole, Ranieri, Righi Group, Sabrina Profumeria, Sic, Sicura, Som, Vignali Trasporti, Vitobello Ricambi.

L’assemblea è proseguita con la relazione dell’amministratore delegato Gianluca Padovani che ha illustrato come la gestione economica della stagione 2018/19 si avvii ad un sostanziale pareggio di bilancio, in linea con le previsioni iniziali. Il risultato ha trovato particolare apprezzamento da parte di tutti i soci presenti alla luce del fatto che è stato ottenuto congiuntamente al raggiungimento, già al primo anno, dell’obiettivo sportivo, la vittoria del campionato di serie D.

L’assemblea ha espresso soddisfazione anche per il completamento dell’operazione di scissione, che ora vede il Cesena strutturato in tre anime complementari tra loro: la holding del gruppo a cui spettano le decisioni in materia di investimenti e progettualità, oltre ad una funzione di controllo; il Cesena FC Srl, deputato alla gestione della prima squadra e delle formazioni selezionate del settore giovanile; l’Asd Accademia Calcio Cesena, che seguirà la scuola calcio e l’attività di base.

La prima parte dell’assemblea si è chiusa con l’assegnazione delle cariche e la definizione delle governance di CFC Spa e Cesena Srl. La Holding vedrà al vertice il presidente Michele Manuzzi affiancato dal consiglio di amministrazione oggi formato da altri otto membri: i confermati Gianluca Padovani, Marco Rondoni, Marco Borghetti, Roberto Ghetti, insieme ai quattro nuovi ingressi Davide Veglia, Massimo Bagnoli. Luca Vitobello e Cesare Pollini.

Alla presidenza del Cesena FC Srl è stato invece confermato Corrado Augusto Patrignani che sarà coadiuvato da un consiglio di amministrazione composto da Lorenzo Lelli, Daniele Martini e da altri due membri indipendenti che, come richiesto dal regolamento della Lega Pro, verranno scelti tra professionisti di comprovata stima operanti sul territorio.

Sarà invece un assemblea ad hoc, già convocata per il prossimo 5 giugno, a definire la presidenza dell’Asd Accademia Calcio Cesena e a completare il suo consiglio di amministrazione per il quale due figure sono già state individuate: si tratta di Aurelio Manuzzi e Denis Bolognesi.

La seconda parte dell’assemblea è stata dedicata alla progettazione della stagione 2019/20, a partire dallo stanziamento del budget destinato alla costruzione della prima squadra che prenderà parte al prossimo campionato di serie C e alla conseguente definizione degli obiettivi: il consolidamento nella nuova categoria e la disputa di un torneo all’altezza della storia del club, la valorizzazione dei giocatori under di maggior valore attualmente in rosa e lo sviluppo di relazioni con i club di categorie superiori, nell’ottica della costruzione di una rosa che rappresenti un equilibrato mix tra giocatori di esperienza e giovani di prospettiva.

A livello societario l’assemblea ha ribadito infine l’apertura a nuovi ingressi che possano dare ulteriore forza alla proprietà e che andranno ricercati sia internamente che esternamente al territorio romagnolo: a quest’ultimo proposito il presidente Patrignani ha tuttavia ribadito che, ad oggi, l’interesse dimostrato da alcuni gruppi ad affiancare l’attuale compagine non si è ancora tradotto in nessuna trattativa concreta.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

Torna su
CesenaToday è in caricamento