Il Carisport resta imbattibile: Tigers ok contro una buona Bernareggio

Domenica prossima di nuovo impegno casalingo per i Tigers che attendono a Cesena Cremona. Poi sarà derby a Faenza.

Quattro uomini in doppia cifra, un Papa da 29 di valutazione con 17 punti e 11 rimbalzi e la solita difesa. Cesena serve così la vittoria al proprio pubblico mantenendo l’inviolabilità del Carisport e riscattandosi prontamente dalla sconfitta di Desio. Bernareggio dimostra di vivere un ottimo momento. Le tre vittorie consecutive con le quali Laudoni e compagni si presentano in Romagna dopo tutto non sono un caso.

Bernareggio è pronta a rispondere di fato colpo su colpo durante tutto il match, anche se gli ospiti trovano un effimero vantaggio solamente sul 10 -12. I Tigers però dal canto loro, pur trovandosi a proprio agio a rimbalzo, non riescono a trovare continuità in attacco. Diversi i protagonisti per Cesena nel corso della partita. Dal buon terzo quarto di Brkic, al costante apporto di Raschi e al “Presente!” di Sacchettini ogni qualvolta chiamato in causa. Per non parlare poi dell’ottima prestazione in cabina di regia di Battisti, Trapani e anche De Fabritiis o delle due bombe tutt’altro che banali di Dagnello. Il tutto a fare da sfondo alla splendida prestazione di Papa che, non a caso, imbuca la tripla della staffa nel finale rovente che infiamma un appassionatissimo Carisport. 

I Tigers riescono a trovarsi avanti di 10 alla fine del primo tempo, ma Bernareggio apre il terzo quarto con un 4-0 che rimette in scia la formazione di coach Gardani. I Tigers non riescono a dare la spallata decisiva e l’ultimo quarto offre pathos. L’ultima frazione viene aperta dalla tripla di Todeschini che fissa il 51 – 48. Dagnello rende la pariglia e Raschi inchiodo a 6’16’’ il rimorchio del 56-50. A 3’56’’ Battisti taglia la difesa di Bernareggio come il burro e offre un assist schiacciato a tessa a Michael Sacchettini. La schiacciata fa sussultare il Carisport. Per il pivot cesenate c’è anche il libero aggiuntivo che porta i Tigers sul 59-52.

Poco dopo il migliore fra gli ospiti, Stefano Laudoni, commetta una sciocchezza. Dopo un 2/2 ai liberi dice qualcosa di troppo e l’arbitro lo panchina con il secondo fallo tecnico. Raschi imbuca il libero del 60-54. Dopo tre punti griffati da Raschi, ½ dalla lunetta, e Battisti, ottimo canestro dal gomito, Bernareggio perde un altro giocatore, Todeschini, questa volta per 5 falli. E’ 62-58 a 50’’ dalla sirena. Bossola, dall’altra parte, prova la tripla del -1, ma l’errore premia il rimbalzo di Raschi. Mancano 12’’ la palla arriva nella mani di Papa che, in transizione, non ci pensa un attimo. Pianta i piedi ben oltre l’arco dei 6,75 e imbuca la tripla che fa esplodere il Carisport come davanti ad un gol al novantesimo. E’ il 65-58 che chiude di fatto il match. Giusto il tempo di una sessione da 1/2 ai liberi sempre per Papa e la vittoria è servita. Domenica prossima di nuovo impegno casalingo per i Tigers che attendono a Cesena Cremona. Poi sarà derby a Faenza. 

Tigers Cesena – Lissone Interni Bernareggio 66-58 (18-15; 20-13; 11-15; 17-15)
Tigers Cesena: Ferraro, Dagnello 6, Trapani, Rossi, Battisti, Papa 17, De Fabritiis 5, Raschi 12, Puntolini NE, Poggi NE, Sacchettini 13, Brkic 13. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani
Lissone Interni Bernareggio: Ghedini NE, Pagani 10, Laudoni 19, Bossola 11, Restelli 2, Ruzzon, Todeschini 8, Monina, Tulumello, Pirotta NE, Baldini 8, Bovini NE. All.: Marco Cardani. Ass.: Fabio Saputo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

  • Migliora la situazione maltempo, a Cesenatico rotte due dune per contenere la furia del mare

Torna su
CesenaToday è in caricamento