venerdì, 18 aprile 8℃

Favalli: "Cesena è una piazza importante. Volevo esser qui"

"Dopo due anni in Lega Pro avevo voglia di fare il salto in B, so che è un campionato competitivo e sono qua per dimostrare le mie qualità". Con tanta grinta si presenta Alessandro Favalli

Redazione19 luglio 2012

"Dopo due anni in Lega Pro avevo voglia di fare il salto in B, so che è un campionato competitivo e sono qua per dimostrare le mie qualità". Con tanta grinta si presenta Alessandro Favalli, il terzino sinistro arrivato in riva al Savio dalla Cremonese con la formula del prestito con diritto di riscatto sulla compartecipazione. "Sapevo che qua si stava bene ed era una piazza molto importante e non vedevo l'ora di essere qua", ha dichiarato Favalli.

Annuncio promozionale

Nel passato con le giovanili, Favalli ha rilevato di aver "fatto l'esterno alto", definendosi quindi "un terzino di spinta". Sulla competizione, ha evidenziato come "sia importante avere un compagno che gioca nello stesso ruolo perché ti spinge a dare il massimo in tutti gli allenamenti per guadagnare la fiducia del Mister.".

Sull'esperienza in Under 20, si è detto fortunato di aver disputato "un anno intero con Mister Di Biagio. Penso sia stata un'esperienza molto importante, devo dire che a livello giovanile non è vero che siamo così indietro rispetto al resto d'Europa anche se in realtà come la Germania ragazzi della mia età giocano molto più con continuità nelle massime serie.".

Alessandro Favalli
cesena calcio

Commenti