Europei Under 21, show per gli 11mila del Manuzzi: la Francia beffa gli inglesi al 95esimo

Francia e Inghilterra regalano gol ed emozioni. La Francia vince 2-1 in rimonta con un gol a tempo scaduto

Uno spettacolo che non ha tradito le attese, al Manuzzi non sono mancate le emozioni, tre gol ma anche un rosso, due rigori sbagliati dalla Francia e tante giocate che hanno esaltato gli oltre 11mila sugli spalti. Alla fine vince la Francia 2-1 in rimonta con un gol al 95esimo che beffa gli inglesi.

Dopo tanta attesa lo stadio Orogel Manuzzi mette l'abito da sera per la partita del Gruppo C della fase a gironi degli Europei Under 21. Si sfidano l'Inghilterra del selezionatore Aidy Boothroyd e la Francia allenata da Sylvain Ripoll. Solanke e Dembele le stelle in campo, rispettivamente per Inghilterra e Francia, anche se i talenti sul rettangolo verde sono davvero tanti. Pesano anche le assenze, su tutti Mbappe, campione ormai nel giro della Nazionale maggiore francese.

Cesena risponde presente all'evento internazionale, colpo d'occhio notevole sugli spalti, oltre 11mila i tifosi presenti, di cui mille arrivati da Oltremanica, in netta prevalenza sui supporter francesi.  Non ci sono i tanti temuti gruppi di hooligans, situzione tranquilla prima dell'inizio del match con l'afflusso dei tifosi, nell'area presidiata da un consistente dispiegamento di forze dell'ordine. In tribuna tanti i volti noti, da Stefano Domenicali a Billy Costacurta, da Michele Uva, vicepresidente Uefa a Gareth Southgate, ct della nazionale inglese maggiore. In campo subito emozioni con gli inni delle due nazionali, molto partecipati sia da calciatori che dai tifosi transalpini e inglesi.

La cronaca

La prima emozione al 13esimo con l'Inghilterra a un passo dal vantaggio. Cross dalla destra di Sessegnon, la palla viene deviata da un difensore transalpino e va a sbattere sul palo. Trema il portiere francese Bernardoni. Al 16esimo ancora gli inglesi vicinissimi al gol, cross dalla sinistra con Solanke in spaccata che manca il bersaglio grosso di pochissimo. Al 23esimo clamorosa ingenuità di un difensore inglese che colpisce il pallone con un braccio in piena area. E' calcio di rigore per la Francia, sul pallone va Dembele che sciupa tutto, Henderson intuisce la traiettoria e respinge il pallone. Dagli spalti il pubblico cesenate sembra aver preso in simpatia la nazionale inglese, i cori sono per la squadra di Boothroyd. Ma non manca il classico "Chi non salta è bolognese". Al 29esimo scorribanda sulla destra di Gray sulla destra, l'ala inglese spreca tutto a tu per tu con il portiere francese, il suo tiro finisce a lato. Al 34esimo si rinnova il duello tra Dembele e Henderson, il portiere inglese sbarra ancora la strada all'attaccante del Barcellona, che non appare per nulla in serata. Va in archivio un bel primo tempo dove non sono mancate le emozioni, sono mancati solo i gol, con il pubblico del Manuzzi che ha sottolineato le giocate dei talenti in campo. Tanta Inghilterra e Francia spesso in difficoltà salvata dal portiere Bernardoni.

La ripresa riparte con gli stessi ritmi alti del primo tempo, sul prato bagnato per espressa richiesta delle due squadre. Al 53esimo l'Inghilterra passa meritatamente in vantaggio: Foden sterza al limite dell'area e fa partire un vero e proprio colpo da biliardo che si infila all'angolino, battendo il portiere francese. Una perla del numero 10 inglese che in patria veste la maglia del Manchester City. Si scalda anche il pubblico del Manuzzi, che ha fame di grande calcio. Al 58esimo annullato per fuorigioco il 2-0 degli inglesi, urlo strozzato in gola per Solanke. Al 61esimo un altro rigore per la Francia, Bamba è letteralmente falciato in area da Choudhury, che viene anche espulso. Stavolta va sul pallone Aouar, ma il suo tiro finisce sul palo. Sembra una maledizione per i transalpini che sbagliano due rigori. Con un uomo in più la Francia prova ad assediare gli avversari che si difendono con ordine e provano a pungere in contropiede. All'80esimo gran sinistro di Ikone, ma ancora Henderson si conferma in serata di grazia. All'88esimo però arriva il pareggio della Francia, ancora Ikone con un sinistro rabbioso riesce a sfondare il muro inglese. Al 95esimo la beffa per gli inglesi. Dagli sviluppi di un  calcio d’angolo tacco di Mateta che grazie ad una goffa deviazione di Wan-Bissaka regala la vittoria al fotofinish alla Francia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento