Due salvezze in A conquistate sul campo: Sergio Domini è Leggenda Bianconera

In riva al Savio era arrivato nel 1988 con alle spalle già un torneo nella massima serie, nelle file della Roma

Dopo Adriano Piraccini, Sebastiano Rossi, Agatino Cuttone e il Condor Agostini tocca a un altro protagonista della doppia, storica, salvezza in serie A, ottenuta a fine anni Novanta, entrare tra le Leggende Bianconere. Si tratta di Sergio Domini, friuliano di origine (è nato a Udine l’11 marzo 1961) ma cesenate di adozione. In riva al Savio era arrivato nel 1988 con alle spalle già un torneo nella massima serie, nelle file della Roma.

In bianconero disputa due stagioni, totalizzando 72 presenze (con cinque reti) tra campionato e Coppa Italia, prima di essere ceduto all’altra squadra della capitale, la Lazio. Il futuro gli riserverà una promozione in serie A (dopo quella in B conquistata col Modena) e un Torneo Anglo-Italiano sempre con la maglia del Brescia. In Romagna tornerà nel 1995 per chiudere la carriera, all’età di 35 anni, nel Baracca Lugo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sergio Domini verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Imolese dal presidente del Cesena, Corrado Augusto Patrignani, e da Roberto Di Masi, amministratore delegato  di Infotek, una delle aziende che compongono la proprietà del club bianconero. Prima del match, in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento