Cesena e debiti, il grido di Lugaresi: "Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale"

"Sul piano sportivo - ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l'obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria"

“Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale”. L’appello è del presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi, che ha illustrato le linee guida dell’iniziativa di coinvolgimento delle aziende locali a supporto della squadra bianconera. “L’elenco delle aziende, non definitivo, comprende anche realtà che ci sponsorizzano attualmente e che lo hanno fatto nel recente passato – evidenzia il presidente -. Abbiamo voluto scrivere a tutti per informarli sulle evoluzioni societarie, sulla situazione economica e sull’impegno assunto dal Consiglio di Amministrazione a sostegno del Club”.

“Sono state coinvolti anche dieci istituti di credito che lavorano a stretto contatto con il territorio e che potranno beneficiare della vicinanza con il Cesena Calcio – ha proseguito il presidente -. Lotteremo con tutte le nostre forze per mantenere viva la società, questa è la nostra missione da portare a termine. Da lunedì prossimo prenderemo appuntamento per proporre ai nostri interlocutori un’offerta allargata. Vi sono infatti quattro tipi di pacchetti con contratti pluriennali che vanno dai 5mila a 40mila all’anno, con i relativi benefici fiscali. Sarà attivato con le banche un percorso agevolato per i finanziamenti legati alle sponsorizzazioni. Con l’esperienza della scorsa volta, cercheremo di fare un buon lavoro”.

“Il nostro obiettivo è quello di allargare la compagine sociale – ha aggiunto Lugaresi -. L’indebitamento è ancora forte e ci pressa anche psicologicamente. È un momenti di difficoltà anche per le altre squadre di Serie B; faccio presente però che abbiamo 10.000 persone che ci vengono a vedere al Manuzzi e quindi abbiamo un prodotto che con un appeal ben definito sotto molti punti di vista”.

“Sul piano sportivo – ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l’obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria. Questa squadra è a tre punti della seconda in classifica e ha tutte le carte in regola per lottare per le prime posizioni. L’area tecnica, con a capo il Direttore Foschi, ha migliorato la rosa in questa sessione di mercato e sono convinto che faremo bene fino al termine del campionato”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Quello che mi stupisce non è la richiesta di Lugaresi e al limite neanche quella del sindaco, ma Bulbi cosa cavolo c'entra ? Abbiamo in provincia decine e decine di aziende sul lastrico e di conseguenza lavoratori e famiglie su lastrico e il suo pensiero va al calcio ? Mi aspetterei un coinvolgimento diverso da parte sua, una voce, un interessamento, ma forse, me ne rendo conto, sto chiedendo troppo.

  • penso sia giusto paghino i tifosi..non le imprese

  • ci sono migliaia di società sull'orlo del baratro, però quando si parla di calcio diventano tutti misericordiosi. incredibile.

  • "Amadori Stadium"... idea affascinante!

    • Amadori Arena... o c'è conflitto di interessi? ;-)

  • Sembra un grido di allarme forte..anche per la permanenza nell'attuale campionato!! Chi crede nel Cesena e tifa Cesena dovrebbe sentirsi chiamato in causa..

  • 10.000 tifosi? amano il cesena? colletta del tifoso, penso che un vero tifoso non si rovinerebbe se spendesse 10 euro per aiutare la propria squadra. 10x10.000 fanno 100.000. ho detto 10, ma qualcuno potrebbe offrire anche di piu.

    • Quei 10.000 tifosi non pagano un abbonamento od un biglietto?

      • Si... ma un vero tifoso non deve guardare a piccolezze.. grandi tifosi pagate..

    • Avatar anonimo di Cefalo
      Cefalo

      Un'altra?! non è bastata quella ..... (mettete voi la parola) di "Cesena per Sempre"?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Il Centro di accoglienza di Macerone inagibile", il Comune detta le condizioni per la riapertura

  • Cronaca

    Centro di Macerone, Croce d'Oro: "Imposta nessuna chiusura, ma solo adeguamenti"

  • Cronaca

    Sicurezza stradale, anche a Cesena arrivano le colonnine Velo Ok: ecco la 'mappa'

  • Cronaca

    Spacciava hashish ed eroina all'uscita delle scuole: arrestato un 27enne

I più letti della settimana

  • Fatale un infarto, cesenate muore pochi mesi dopo l'amato figlio

  • Si scontrò contro un bus fermo su via Emilia Levante, Savignano piange la maestra Rita

  • Colpito da un malore fatale esce di strada con l'auto: muore 62enne

  • Perde il controllo dell'auto e precipita nella scarpata: è in gravi condizioni

  • "Mi avevano dato tre anni di vita", l'infermiera 'guerriera' vince la battaglia contro il cancro

  • Fissate le esequie della maestra Rita deceduta dopo un drammatico incidente

Torna su
CesenaToday è in caricamento