Cesena e debiti, il grido di Lugaresi: "Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale"

"Sul piano sportivo - ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l'obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria"

“Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale”. L’appello è del presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi, che ha illustrato le linee guida dell’iniziativa di coinvolgimento delle aziende locali a supporto della squadra bianconera. “L’elenco delle aziende, non definitivo, comprende anche realtà che ci sponsorizzano attualmente e che lo hanno fatto nel recente passato – evidenzia il presidente -. Abbiamo voluto scrivere a tutti per informarli sulle evoluzioni societarie, sulla situazione economica e sull’impegno assunto dal Consiglio di Amministrazione a sostegno del Club”.

“Sono state coinvolti anche dieci istituti di credito che lavorano a stretto contatto con il territorio e che potranno beneficiare della vicinanza con il Cesena Calcio – ha proseguito il presidente -. Lotteremo con tutte le nostre forze per mantenere viva la società, questa è la nostra missione da portare a termine. Da lunedì prossimo prenderemo appuntamento per proporre ai nostri interlocutori un’offerta allargata. Vi sono infatti quattro tipi di pacchetti con contratti pluriennali che vanno dai 5mila a 40mila all’anno, con i relativi benefici fiscali. Sarà attivato con le banche un percorso agevolato per i finanziamenti legati alle sponsorizzazioni. Con l’esperienza della scorsa volta, cercheremo di fare un buon lavoro”.

“Il nostro obiettivo è quello di allargare la compagine sociale – ha aggiunto Lugaresi -. L’indebitamento è ancora forte e ci pressa anche psicologicamente. È un momenti di difficoltà anche per le altre squadre di Serie B; faccio presente però che abbiamo 10.000 persone che ci vengono a vedere al Manuzzi e quindi abbiamo un prodotto che con un appeal ben definito sotto molti punti di vista”.

“Sul piano sportivo – ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l’obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria. Questa squadra è a tre punti della seconda in classifica e ha tutte le carte in regola per lottare per le prime posizioni. L’area tecnica, con a capo il Direttore Foschi, ha migliorato la rosa in questa sessione di mercato e sono convinto che faremo bene fino al termine del campionato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il blogger cesenate che azzecca tutte le previsioni finanziarie, viene chiamato "Il capitano della borsa"

  • Un bel risveglio, va in tabaccheria e scopre di aver vinto al SuperEnalotto: sfiorato il 6 da oltre 62 milioni

  • Vuole andare alla Festa del Maiale, ma sbaglia strada: fa inversione e finisce nel fosso

  • "Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

  • Il caso "culinario" dell'estate 2019: il gelato all'acqua di mare alla conquista del Sigep

  • Torna il treno che collega Monaco di Baviera alla Romagna

Torna su
CesenaToday è in caricamento