Con la Reno Bologna un’altra vittoria piena per i galletti: 59-7

Sei mete nel primo tempo e tre nella ripresa scandiscono una partita a senso unico, che vede i galletti controllare il match in tutte le sue fasi, concedendo pochissimo agli avversari.

Terza vittoria con bonus consecutiva per il Romagna, che nella prova casalinga con la Reno si è imposto con un netto 59-7, confermando così il primato in classifica a punteggio pieno. Sei mete nel primo tempo e tre nella ripresa scandiscono una partita a senso unico, che vede i galletti controllare il match in tutte le sue fasi, concedendo pochissimo agli avversari. Sotto una fitta pioggia, il Romagna parte aggressivo trovando dopo 3 minuti, con Fiori, la meta che sblocca il punteggio. Il calcio di trasformazione di Gallo, da posizione molto angolata, si infrange sul palo (per il mediano romagnolo sarà l’unico calcio non a segno nel corso del primo tempo).

Dopo pochi minuti arriva il raddoppio, con Donati che insegue il pallone e si avventa prontamente per siglare la seconda meta della giornata. Il Romagna tiene la Reno schiacciata nell’area dei 22 ed esercita una pressione costante che sfocia al 23’ in un’altra meta, quella messa a segno dal capitan Sgarzi dagli sviluppi di una touche. Poco prima della mezz’ora di gioco i galletti arrotondano il proprio vantaggio, grazie alla meta di Greene. Con il bonus offensivo ormai in cassaforte, il Romagna continua a far valere propria superiorità fisica e prima con Di Franco e poi con Baldassarri mette a segno altre due mete trasformate che chiudono il parziale su un netto 40-0.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche nella ripresa il Romagna non allenta la presa: al 5’ è Bertoni a schiacciare l’ovale oltre la linea di meta, seguito, al 16’ dall’esordiente Forlivesi, oggi alla sua prima presenza con la maglia della prima squadra. A metà della frazione scatto d’orgoglio per la Reno, che può sbloccare il proprio score dallo zero grazie a una meta trasformata: gli ospiti provano a tenere il pallino del gioco, ma il Romagna anche nel finale si mostra compatto fino a trovare, al 30’ la nona meta della giornata, con Paganelli che schiaccia proprio in mezzo ai pali per la semplice trasformazione di Gallo, che vale il 59-7. Nell’ultimo scorcio il risultato non cambia ulteriormente e il Romagna può festeggiare davanti al proprio pubblico il tris di questo inizio campionato, che proseguirà domenica prossima con l’ostica trasferta in casa dell’Amatori Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Stoppati dal lockdown, ora possono partire: "Abbiamo fatto anche gli artigiani per il nostro locale"

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

  • Rifornivano di droga le piazze del Cesenate, la Polizia blocca la banda di pusher: 4 arresti

Torna su
CesenaToday è in caricamento