Con 7 mete i galletti conquistano un successo pieno sull’Amatori Parma

Domenica prossima il campionato si ferma di nuovo per l’ultima giornata del Sei Nazioni: si ripartirà il 24 marzo con la trasferta sul campo del CUS Siena

Allo Stadio del Rugby di Cesena il Romagna conquista una netta vittoria sull’Amatori Parma, imponendosi per 47-7. Con sette mete, tutte messe a segno nel primo tempo, i galletti si rendono protagonisti di una bella prova, giocata con la giusta aggressività e attenzione a non lasciare spazi agli avversari. Dopo i primi minuti di studio tra le due squadre, è il Romagna a prendere il pallino del gioco. Al 10’ arriva la meta del vantaggio, segnata da Fantini con Gallo, che nonostante il vento, indirizza la trasformazione tra i pali. Continua il pressing del Romagna, che dopo pochi minuti trova il raddoppio ancora grazie a una maul vincente, con Baldassarri che schiaccia in meta e Gallo che di nuovo centra la trasformazione. La terza meta arriva invece da una azione di Di Franco, che riesce a intercettare un pallone vicino alla linea di metà campo e a lanciarsi per una volata che si conclude proprio sotto i pali, consentendo a Gallo una facile trasformazione per il 21-0.

 Il Parma prova a rispondere, ma sono ancora i galletti ad essere più incisivi e a trovare lo spunto giusto per mettere il sigillo sulla meta del bonus, segnata al 27’ da Maroncelli, ben trasformata da Gallo. Il gioco resta saldamente nelle mani dei padroni di casa, che pochi minuti dopo allungano ancora con Maroncelli, che marca la quinta meta e si assicura la personale doppietta. Con un uomo in più per il giallo al pilone del Parma Calì, il Romagna insiste anche nel finale del parziale e può arrotondare ulteriormente il punteggio con altre due marcature, la prima firmata dal capitano Sgarzi e la seconda frutto di una azione di mischia conclusa in meta da Onofri: il primo parziale si chiude con un netto 47-0 a favore dei galletti.

Nella ripresa il Romagna allenta un po’ la pressione e l’Amatori ne approfitta per trovare, al 12’, i primi punti della giornata, con una meta trasformata. Il gioco si fa più frammentato e con diverse interruzioni che rallentano il ritmo in campo. Il Romagna costruisce un paio di buone occasioni sfiorando però soltanto la meta, mentre l’Amatori, più in difficoltà sul piano fisico, non riesce a rendersi mai particolarmente pericoloso: il risultato non cambia ulteriormente e la partita si chiude sul 47-7.

I galletti conquistano così una vittoria preziosa per restare in scia alla vetta e tenere il passo delle altre due contendenti Florentia e Civitavecchia, a loro volta vincenti con bonus: resta dunque invariata la situazione in testa, con i toscani a quota 67 a più due dalla coppia formata da Romagna e Civitavecchia. Domenica prossima il campionato si ferma di nuovo per l’ultima giornata del Sei Nazioni: si ripartirà il 24 marzo con la trasferta sul campo del CUS Siena.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento