homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Campedelli non si scoraggia: "Pericolosi anche in dieci"

Mister Campedelli, in sala stampa, affronta subito le scelte della formazione. "Non schierare Parfait è stata una scelta tecnica, ho preferito Iori e Tabanelli. Ho scelto Comotto perchè non volevo rischiare Bamonte

Mister Campedelli, in sala stampa, affronta subito le scelte della formazione. “Non schierare Parfait è stata una scelta tecnica, ho preferito Iori e Tabanelli. Ho scelto Comotto perchè non volevo rischiare Bamonte, Comotto si allena con grande professionalità, era a disposizione e l'ho buttato dentro. Non penso che sia stato lui il problema della serata”. Poi entra nel merito del match. “Siamo stati in partita almeno fino al primo rigore, certo c'è da migliorare, ma siamo già pronti a partire.  

Non abbiamo fatto meno occasioni degli altri, - continua - spesso eravamo sul fondo ma non abbiamo trovato la stoccata giusta forse perchè avevamo il Sassuolo davanti, ma non ci ha massacrato di occasioni... Dobbiamo migliorare solo con il lavoro. Dal punto di vista caratteriale non mi aspettavo nulla di più, se guardiamo i primi quindici minuti c'è solo il Cesena. Noi siamo stati pericolosi anche in dieci contro undici”.

“Quando perdi – conclude - sei arrabbiato, è normale. Siamo tutti consapevoli di esserci giocati la prima battaglia anche se è andata male. La squadra nostra è rivoluzionata, il Sassuolo è forte e consolidato. Abbiamo fato degli errori che hanno compromesso la partita, ma sabato siamo pronti per il prossimo impegno”.

“Dobbiamo perseguire su questa strada anche se non ci aspettavamo una vittoria così” ha detto il mister del Sassuolo Pierini, il primo ad incontrare la stampa. E' forte di un 3 a 0 rifilato al Manuzzi ad un Cesena debole. “Il Cesena – ha aggiunto - è esperto con giovani interessanti. Nn è stato un problema della squadra, noi abbiamo dato maggiori intensità che ci ha aiutato sulle giocate, dopo il gol per loro è diventata difficile”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Romagna Iniziative compie 20 anni: un Carisport pieno di eventi, cultura e sport

    • Economia

      Cesena, 'dimenticano' di dichiarare 122mila euro: e alcuni prendevano pure sussidi dal Comune

    • Incidenti stradali

      Schianto in A14, auto si "infila" sotto un rimorchio: due feriti, uno è grave

    • Cronaca

      Le associazioni dei consumatori: "Seguiremo il caso CRC tutte assieme"

    I più letti della settimana

    • Calciomercato, il Cesena fa spesa a Trapani: per l'attacco sfuma la pista Antenucci

    • Football americano, un sito internet per l'Italian Bowl Weekend a Cesena

    • L'Orogel Stadium in versione a stelle e strisce: a Cesena le finali di football americano

    • Giuseppe Del Priore concede il bis all'ottavo Giro podistico di Selvapiana

    • Romagna in Volley, nel consorzio entra anche la Beach Volley Cesenatico

    • Nuoto Master, Giorgia Gurioli conferma il primato italiano nei 200 dorso M25

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento