Calcio, il Pioppa conquista la Supercoppa Csi nel palcoscenico del Manuzzi

E’ finita 7 a 0, troppa la differenza tecnica fra un Gs Pioppa in piena forma, appena rientrato dalla finale regionale persa ai rigori contro una squadra che mai si è presentata davanti al portiere e salvata dagli interventi prodigiosi del suo estremo difensore

Si è disputata sabato scorso la finale di Supercoppa C.S.I. al "Dino Manuzzi" di Cesena fra il Gs Pioppa, vincente del campionato dilettanti e campione provinciale Csi 2016/17, e la squadra del Montaletto Truky Cervia risultata la più forte fra le otto migliori squadre della serie Eccellenza e serie “A” che si sono scontrate in un tabellone ad eliminazione diretta per conquistare la possibilità di disputare la finale allo stadio. E’ finita 7 a 0, troppa la differenza tecnica fra un Gs Pioppa in piena forma, appena rientrato dalla finale regionale persa ai rigori contro una squadra che mai si è presentata davanti al portiere e salvata dagli interventi prodigiosi del suo estremo difensore, e un Montaletto Truky che nonostante l’exploit della fase finale ad eliminazione diretta è comunque arrivato terzo nel campionato di serie “A” e, anche se è stato in grado di conquistare la Coppa Csi “G.Valentini” vincendo contro il Valle 86 per 2 a 1, non è riuscito a contrapporsi validamente ed uno straripante G.S.Pioppa che già al 7’ del primo tempo segnava la sua prima rete con Ervin Murrja dopo una equilibrata fase di studio.

La risposta del Montaletto è stata immediata, anche se è stata l’unica della partita, e ha permesso di presentare un suo giocatore davanti al portiere, dopo un triangolo veloce, con un tiro al volo che centrava il palo. L’azione comunque era stata fermata per fuori gioco. Alex Battistini al 28’ e Luca Mondardini al 34’ hanno subito spento le speranze del Montaletto che con l’infortunio dell’autorete al 34’ di Nicolò Celli chiudeva il primo tempo in svantaggio per 4 a 0. Nel secondo tempo è stato ancora Alex Battistini al 7’ a perforare la difesa avversaria seguito all’11’ dal compagno di squadra Patrik Gasperini. A chiudere la goleada ci ha pensato Simone Lucchi al 34’ fissando il risultato finale sull’inusuale, per una finalissima, 7 a 0 per il G.S. Pioppa. La premiazione in campo e la festa finale ha coinvolto tutti i giocatori soddisfatti comunque di esserci, indipendentemente dal risultato della gara, l’opportunità di giocare in un palcoscenico come il "Manuzzi" calcato da giocatori professionisti è considerato per i dilettanti un premio di altissimo valore. Il G.S. Pioppa nell’occasione ha voluto premiare il proprio allenatore Giuseppe Pirini per lusinghieri risultati ottenuti negli ultimi due anni: due scudetti di campione provinciale e il titolo di  vice-campione regionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

Torna su
CesenaToday è in caricamento