Calcio e disabilità: il Cesena scrive il proprio nome nell’albo dei Grassroots Awards

Il progetto è stato patrocinato dal Comune di Cesena e ha ricevuto l’imprescindibile sostegno da parte della Fondazione Orogel Fruttadoro

Il Cesena FC scrive il proprio nome nell’albo dei Grassroots Awards, i riconoscimenti istituiti dalla Uefa e destinati ai club che operano nel calcio di base. Alla società bianconera è stato conferito in particolare un premio speciale nella sezione “Miglior iniziativa su calcio e disabilità” per il progetto “Per un calcio integrato” giunto alla seconda edizione. Il Cesena FC è stato premiato “per aver promosso un particolare progetto – si legge nelle motivazioni – sul tema dell’inclusione dei giovani con disabilità intellettive attraverso il calcio, permettendo agli stessi ragazzi di allenarsi presso lo stadio della città al fianco d giovani atleti del settore giovanile, riuscendo così a combinare sport ed inclusione sociale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la sperimentazione iniziata nella scorsa stagione, il programma realizzato in collaborazione con AIAC Onlus (Associazione Italiana Allenatori di Calcio) e indirizzato ai ragazzi con disabilità intellettive, aveva l’obiettivo di contribuire, attraverso l’attività motoria, al benessere della persona ed allo sviluppo di alcuni valori fondamentali nella formazione caratteriale, sociale e relazionale.   Come nell’edizione passata il progetto si è avvalso, oltre che degli allenatori del settore giovanile del Cesena FC, anche di esperti di dinamiche socio-relazionale e degli istruttori qualificati FIGC messi a disposizione da AIAC Onlus, tra i quali il cesenate Massimo Buratti che dell’associazione è consigliere nazionale. Il progetto è stato patrocinato dal Comune di Cesena e ha ricevuto l’imprescindibile sostegno da parte della Fondazione Orogel Fruttadoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento