Calcio, cento giorni agli Europei under 21: "Per Cesena una grande opportunità di promozione"

Il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore allo sport Christian Castorri prendono in prestito le parole del Presidente della Figc Gabriele Gravina

“È l'occasione giusta per dimostrare all'Europa calcistica, e non solo, cosa sappiamo fare in termini di accoglienza, di professionalità, accoglienza ed entusiasmo". Il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore allo sport Christian Castorri prendono in prestito le parole del Presidente della Figc Gabriele Gravina, utilizzate per illustrare a 100 giorni dall’evento il percorso di avvicinamento alle partite dell'Europeo under 21, che il prossimo giugno si disputeranno nel nostro Paese e anche nella nostra città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo fortemente convinti di come una manifestazione così importante rappresenti un'opportunità davvero significativa di promozione di una città e dei valori che la contraddistinguono - proseguono sindaco e assessore - È proprio con questa consapevolezza che abbiamo avviato il percorso che ci ha portato ad essere una delle cinque città italiane, oltre alla Repubblica di San Marino, ad ospitare l'evento sportivo più importante per il nostro Paese degli ultimi anni. Siamo certi che le iniziative di promozione, che attiveremo in condivisione con la Figc daranno la possibilità ai tifosi delle nazionali che si sfideranno a Cesena di vivere la nostra città anche dal punto di vista culturale e turistico. Ringraziamo il Presidente per aver riconosciuto l'impegno dell'Amministrazione comunale nel realizzare tutti i lavori di adeguamento dello stadio, necessari per poter accogliere la manifestazione. Siamo pronti a fare la nostra parte anche dal punto di vista della promozione dell'evento, garantendo il maggior coinvolgimento possibile di tutta la città, di tutto il mondo sportivo ed imprenditoriale cittadino per la realizzazione di una serie di iniziative condivise con la Figc, anche dal punto di vista economico. Per questo saremmo lieti che quanto prima il Presidente Gravina visitasse Cesena: saremmo lieti di presentargli la comunità - fatta di donne ed uomini appassionati, sportivi, pieni di voglia di rappresentare al meglio il nostro Paese - che negli ultimi anni ha spesso colpito in positivo la sua Federazione che, non a caso, più volte ci ha scelti per ospitare la Nazionale maggiore, quella femminile, le rappresentative giovanili, i momenti di approfondimento dei valori più forti che caratterizzano il nostro calcio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento